Musica/

Cecina, Marlene Kuntz in concertoDal femminicidio ai nuovi clochard

L’appuntamento è questa sera, 19 agosto, sul palco di Villa Guerrazzi. Il gruppo piemontese dell’alternative rock, tra i più acclamati dal pubblico, è arrivato all’ottavo album

marlene kuntz

Nella tua luce. Si chiama così l’ultimo album dei Marlene Kuntz, gruppo noise-rock che mescola una vena cantautorale e forti riferimenti a gruppi storici dell’alternative italiana come i Csi. E l’occasione per ascoltarli è questa sera a Villa Guerrazzi di Cecina. Il concerto, al prezzo di 12 euro, comincerà intorno alle ore 21,30.

Loro comunque non hanno più bisogno di presentazioni. Hanno ormai raggiunto il loro ottavo lavoro in studio, ma si sono imposti sin dall’inizio della carriera quando uscirono negli anni Novanta con il primo album Catartica, che molti critici musicali giudicano aver portato Cristiano Godano e soci subito nell’olimpo dell’artenative rock italiana.

Il disco “Nella tua luce” è stato pubblicato dal gruppo piemontese l’estate scorsa. Dentro ci sono riferimenti poetici che spaziano da Oscar Wilde, a cui è dedicata Il genio, al poeta russo Osip Mandel’stam, vittima dello stalinismo: la canzone che ne parla è Osja, amore mio.

Ma non mancano le incursioni nei temi sociali d’attualità. I brani toccano il problema doloroso del femminicidio con Adele e la solitudine dei nuovi clochard con Catastrofe.

Sul palco di Villa Guerrazzi saliranno accanto a Godano i membri originari: Riccardo Tesio alla chitarra e Luca Bercia alla batteria. Suonano con loro Luca Saporiti al basso e Davide Arneodo a tastiere, violino e percussioni.

I più popolari su intoscana