Ambiente/

Clima glaciale, per Publiacqua è emergenza

In totale 225 tubi riparati e 2826 contatori sostituiti. Autobotti nel Chianti, ValdiSieve e colline pistoiesi

Contatore-Acqua

Ghiaccio e neve colpiscono ancora, continuano infatti a salire i numeri per contatori e tubature rotti o congelati su tutto il territorio gestito da Publiacqua nelle province di Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo (225 i tubi riparati, 2826 i contatori sostituiti). I problemi maggiori nel Mugello e sulle colline pratesi dove la quantità di neve sta creando molti problemi di circolazione per i mezzi e anche di accessibilità agli impianti idrici della zona. Si stanno moltiplicando i contatori rotti nelle colline del pistoiese e del pratese, in viaggio anche le autobotti per rifornire frazioni del Chianti, della ValdiSieve e delle province di Pistoia e Prato, anche qui con non pochi problemi dovuti al ghiaccio e alla neve presenti sulle strade. Le squadre di Publiacqua, impegnate in un superlavoro costante su tutto il territorio, hanno steso anche dei tubi volanti per risolvere il problema di frazioni con tubi ghiacciati in particolare a Ferrano (Pelago) e a Marcoiano (Scarperia). Continuano le rotture frequenti anche in città, soprattutto a Firenze dove il problema più grosso è stato creato dalla rottura di una tubatura da 150 mm di diametro in Via degli Alfani. Per permettere lo scavo, molto profondo, la via è stata chiusa nel tratto da Via della Pergola a Borgo Pinti. I tecnici sono ancora a lavoro, l’acqua tornerà in serata e per la riapertura della strada c’è da attendere la riasfaltatura che sarà terminata lunedì. In attesa di un altro week-end di gelo ricordiamo il numero verde guasti di Publiacqua (800314314), attivo 24 ore su 24.

Stiamo facendo fronte ormai da una settimana ad eventi eccezionali – spiega Erasmo D’Angelis, presidente di Publiacqua –  e ci aspetta un weekend molto impegnativo. Siamo tutti mobilitati per gestire l’emergenza ghiaccio riducendo al massimo i disagi. Purtroppo non aiuta l’eredità di una rete in parte obsoleta e da rottamare. Aiuta moltissimo invece la collaborazione di tutti nella protezione dei contatori e tubazioni esterne con materiali isolanti come panni di lana o polistirolo”.

Ecco l’aggiornamento zona per zona e numeri totali dall’inizio del gelo:

Firenze
: totale di 94 tubi riparati e 223 contatori sostituiti. Nuove rotture in Via Grifeo, Orti Oricellari e Alfani. Finito il lavoro sul Viale Michelangelo. In Via degli Alfani (strada chiusa da Via della Pergola a Borgo Pinti) scavo profondo e complicato con l’acqua che tornerà in serata e termine della riasfaltatura previsto per lunedì. Qualche problema di approvvigionamento idrico a Cercina (Sesto Fiorentino),  causa lavori Enel e mancanza di corrente ai nostri impianti, in risoluzione.

Pistoia: aumentano i contatori rotti (totale 672), soprattutto in collina. 33 tubazioni rotte totali. In campo le autobotti per tubazioni ghiacciate nelle frazioni di Pistoia  a Baggio, Germinaia e Vignano. Tubature rotte nelle frazioni di Bussotto, Val di Bure, Pieve a Celle, Villa Cireglio, Cireglio e Campopiano. Stessa situazione nel comune di Serravalle Pistoiese, Sambuca Pistoiese nelle frazioni di Pianaccio, Pavana e Case Garofani e a Quarrata in località Le Piastre, Colle e Buriana. Molti contatori rotti a Montale e Agliana.

Prato: Autobotte a Le Croci per tubazioni ghiacciate. A Migliana e Cantagallo, causa neve alta, problemi di accessibilità ai nostri impianti, tecnici al lavoro con il Comune per pulire le strade. In aumento i contatori congelati (totale 779). 53 tubi rotti in totale.

Valdarno-Mugello-ValdiSieve: 11 le tubature riparate in totale, 657 i contatori sostituiti. tornano i problemi in località Marcoiano (Scarperia) dove si è ghiacciato anche il tubo provvisorio posato nei giorni scorsi, nuove rotture a Montepoli (Scarperia). La neve alta sta creando grandi problemi di accessibilità ai nostri impianti in particolare nell’Alto Mugello. A Vaglia molte segnalazioni per contatori ghiacciati. Risolto con autobotte il problema di Casignano (Cavriglia). A Rignano tecnici al lavoro per riparare tre nuove rotture. In ValdiSieve i tecnici stanno posando un tubo volante di 2km per la frazione di Ferrano (Pelago), isolata causa tubazione ghiacciata. Autobotte per la frazione di Acone (Pontassieve) dove la neve sta creando grandi problemi di accessibilità.

Chianti: in aumento i contatori spaccati dal ghiaccio (495 in totale). 34 le tubazioni rotte. Tante chiamate per tubature ghiacciate, autobotti a Cintoia Bassa (Greve in Chianti) e Badia a Passignano (Tavarnelle Val di Pesa).

I più popolari su intoscana