Enogastronomia/

Colazione di Capodanno al museo Porte aperte al Maec di Cortona

Una bella iniziativa che si rinnova ogni primo dell’anno. Si registra il pienone di prenotazioni da alcune settimane. Il tema del 2015 è la Chianina

colazione maec

Perché tenere chiusi i musei il primo dell’anno? Proprio quando i turisti hanno più fame di cultura? Ecco allora la trovata del Maec di Cortona, la colazione al museo il 1 gennaio. Un modo per valorizzare i prodotti tipici del territorio, ma anche per gustare le bellezze artistiche degli spazi museali.

E’ da settimane che il Maec registra il tutto esaurito. I turisti arrivano da ogni parte d’Italia non solo a visitare le terre del Chianti e della Chianina, ma anche per partecipare a questa iniziativa ormai rinomata da sette edizioni.

Il programma della mattina del primo dell’anno prevede di fare colazione – è solo per l’orario 10.30-12.30 perchè si tratta di un grande pasto – con prodotti rinomati proprio nelle sale del museo tra un affresco di Luca Signorelli e un lampadario etrusco, tra un Tempietto Ginori e un piatto attico, tutti tesori del Museo dell’Accademia etrusca e della città di Cortona.

Il tema di quest’anno è la Chianina, il simbolo della Valdichiana. L’evento prende il nome di “Chianina a Colazione”.

Collabora all’organizzazione anche l’Associazione Amici della Chianina – La Valle del Gigante Bianco. Ci sarà anche il campione italiano baristi 2014 Giacomo Vannelli che realizzerà un cappuccino decorato a tema: rigorosamente con latte della mucca chianina. Il costo è abbordabile, per tutte le tasche: colazione + ingresso al museo MAEC, 15 euro (ridotto 7 euro).

I più popolari su intoscana