Ambiente/

Con Treno Natura, alla scoperta del territorio senese

Nuove tappe il 25 aprile e il 1° maggio, con partenza dalla stazione di Siena

Lunedì 25 aprile riparte il Treno Natura, per scoprire la bellezza delle terre di Siena con un mezzo e una velocità d’altri tempi. Il viaggio a bordo della vecchia locomotiva, promosso dalla Provincia di Siena e dall’Associazione ferrovie turistiche italiane, farà tappa, nel giorno del lunedì di Pasqua, nel cuore della Val d’Orcia, patrimonio mondiale dell’umanità. Il treno partirà alle ore 8.55 dalla stazione ferroviaria di Siena e, dopo la fermata a Torrenieri, raggiungerà Castiglion d’Orcia, dove si potrà ammirare la Rocca e il panorama unico che sovrasta la vallata. Il rientro a Siena è previsto alle ore 18.

1° maggio: Maggiolata a Sant’Arcangelo Scalo. Il viaggio nella storia e nei prodotti tipici locali proseguirà domenica 1° maggio a Sant’Angelo Scalo, con una giornata circondati da musica, bancarelle e buon cibo. Il treno partirà alle ore 9.45 dalla stazione ferroviaria di Siena, con arrivo alle ore 11.20 a Monte Antico, dove è prevista una sosta di circa 15 minuti, con la possibilità di immortalare il particolare momento del rifornimento di acqua del treno a vapore. Il viaggio proseguirà, poi, alla volta di Sant’Angelo Cinigiano, con arrivo alle ore 12, per l’esibizione in stazione del "Gruppo folkloristico dei Maggiaioli". Dopo la visita guidata alle cantine di Banfi, è in programma la sosta per il pranzo, intorno alle ore 13. La giornata proseguirà nel pomeriggio con l’esibizione di gruppi folkloristici e bande musicali lungo le vie del paese, animate anche da un mercatino. Alle ore 16.40, poi, il convoglio tornerà verso Siena, dove è previsto il rientro intorno alle ore 18.10.

Il percorso del treno d’epoca. Il Treno Natura percorre la ferrovia Asciano – Monte Antico, chiusa al traffico ordinario dal settembre 1994, e riaperta a fini turistici, attraverso una serie unica di itinerari che svelano i gioielli naturali del nostro territorio. Su treno a vapore o su littorine d’epoca è possibile, inoltre, scendere in varie stazioni per avventurarsi lungo sentieri, raggiungere pievi, borghi e castelli. Il treno, inoltre, è il mezzo più adatto per chi vuole abbinare il viaggio ad altre attività come il trekking, le escursioni in bicicletta, la visita dei musei oppure degustare vini e prodotti in aziende agricole.

Informazioni utili. I biglietti, al costo di 29 euro a persona, sono disponibili, previa verifica della disponibilità di posti, anche presso l’Ufficio informazioni turistiche allestito all’interno della stazione ferroviaria di Siena. I bambini fino a 10 anni, accompagnati da almeno un adulto pagante, viaggiano gratis. Sconti e promozioni sono, inoltre, previsti per gruppi e la quota di iscrizione per ogni partecipante è di 3 euro. Per informazioni e prenotazioni, è possibile consultare il sito www.trenonatura.terredisiena.it, oppure rivolgersi, oltre che all’Ufficio informazioni turistiche all’interno della stazione ferroviaria, al numero di telefono 0577-270600 e a “Vacanze Senesi Tour Operator”, chiamando il numero 0577-45900 oppure scrivendo un’e-mail all’indirizzo info@vacanzesenesi.it.

Topics:

I più popolari su intoscana