Musica/

Concerti: siete veri amanti del rock? La grande musica sbarca in Toscana

Deep Purple, Mark Knoplfler, David Gilmour, Dream Theater, Santana, Sting e Bob Dylan: da luglio a novembre una stagione di grandi concerti

Mark Knopfler

I veri amanti del rock‘n’roll hanno almeno sei eccellenti motivi per sbarcare in Toscana nella seconda metà dell’anno. Giganti come Deep Purple, Mark Knopfler, Bob Dylan, Santana, David Gilmour e Dream Theater arrivano a Lucca, Pistoia e Firenze per la delizia assoluta dei loro fan.

Si parte il 1 luglio con Bob Dylan all’apertura dell’edizione 2015 del Lucca Summer Festival. La notizia ancora non è ufficiale, ma secondo fonti vicine all’organizzazione, ci sono grande possibilità che sia l’autore di “Like a Rolling Stone” ad inaugurare l’evento in Piazza Napoleone.

Già confermato, invece, è il nome di Mark Knopfler che suonerà nella città delle Mura il 22 luglio. L’eterno leader dei Dire Straits – chi si scorda mai di “Sultans of Swing” e “So Far Away” – continua a far vibrare i fan con “Speedway at Nazareth” e “The Ragpicker’s Dream”, capolavori della sua carriera da solista.

Il 19 luglio la band di progressive metal nord americana Dream Theater, scalderà i palchi del Pistoia Blues. La notevole perfezione tecnica dei musicisti che ha reso alla band incalcolabili premi nel corso degli anni sicuramente porterà nella città toscana un’orda di fan. John Petrucci, infatti, è stato inserito dalla rivista GuitarOne tra i dieci migliori chitarristi di tutti i tempi, mentre il batterista Mike Mangini si è aggiudicato diversi premi internazionali.

Due giorni dopo il virtuosismo dei Dream Theater, il 21 luglio, a salire sul palco del festival pistoiese sarà il grande Carlos Santana. Uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi, porterà i fan al delirio con “Evil Ways” e “She’s Not There” (speriamo che li suoni!).

Il 24 luglio, sempre a Pistoia, sarà l’eterno The Police, nonché “contadino toscano”, Sting a dettare il ritmo in Piazza Duomo.

Il 15 settembre sarà il turno del leggendario David Gilmour che attera sul palco di Firenze. Ora una cattiva, anzi, cattivissima notizia: il concerto al Teatro Le Mulina è già sold out. Per sentire il brillantissimo cantante e chitarrista dei Pink Floyd dovete pregare per una data extra, per ora abbastanza improbabile, purtroppo.

Cerco di farmi perdonare per questa triste notizia con i Deep Purple. Personalmente, è questo il mio concerto imperdibile in Toscana quest’anno. La band di heavy metal inglese – una delle pioniere del genere – si esibirà al Mandela Forum di Firenze il 5 novembre. Chi non sogna in sentire la chitarra di Steve Morse suonare le prime note di “Smoke on the Water” o la voce di Ian Gillian nella magnifica “Soldier of Fortune”? Ed è subito pelle d’oca.

Infine, un’ultima bellissima sorpresa per gli amanti dell’heavy metal. Le leggendarie band brasiliane Sepultura e Angra suoneranno a Cascina il 26 luglio per la terza edizione di Metal Jungle Fest. La voce potentissima di Derrick Green presenterà l’ultimo lavoro dei Sepultura, “The mediator Between Head and Hands Must be the Heart”, mentre la chitarra meravigliosa di Kiko Loureiro suonerà i successi di “Secret Garden”, l’album degli Angra del 2014.

Topics:

I più popolari su intoscana