Salute/

Dermatomo donato al Mayer dai Lions di Firenze e Prato

E’ il frutto dei proventi dello spettacolo di Beppe Dati. Sostegno anche dall’associazione Actrup

Ga oggi il Centro Ustioni dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer di Firenze ha un dermatomo, strumento chirurgico ad alta tecnologia usato per rimuovere il tessuto necrotico dalle zone gravemente ustionate. L’apparecchio, fondamentale per la chirurgia e cura dei piccoli pazienti vittime di ustioni, è il dono di sei Lions Club di Firenze e Prato (Lions club Firenze, Gabriele D’Annunzio, Michelangelo, Borgo al Cornio, Curzio Malaparte, Sesto Fiorentino) e dell’associazione ACTRUP (Associazione toscana cura e riabilitazione ustioni pediatriche).
La maggior parte dei fondi con i quali il Meyer attraverso gara pubblica Estav ha acquistato il dermatomo arriva dallo spettacolo ‘Sogni’ di Beppe Dati, organizzato dall’interclub Lions con il coordinamento della Fondazione Meyer e andato in scena a fine marzo al Saschall di Firenze, col patrocinio dell’Ordine dei Medici della provincia di Firenze.
L’evento, cui ha partecipato anche Paolo Vallesi, è stato una festa di musica, poesia e immagini che ripercorre la carriera di Beppe Dati, autore di brani portati al successo da artisti come Francesco Guccini, Mia Martini, Laura Pausini, Marco Masini, Raf, Vallesi che hanno raggiunto i vertici delle hit parade italiane e il podio di Sanremo.

Il dermatomo è stato consegnato dai rappresentanti dei sei Lions Club e dalla presidente ACTRUP Laura Lensi al direttore generale dell’AOU Meyer Tommaso Langiano, al segretario della Fondazione Meyer Alessandro Benedetti e ai dottori Enrico Pinzauti e Simone Pancani del Centro Ustioni Pediatriche.

Topics:

I più popolari su intoscana