Giovani toscani tra scuola e lavoro: le politiche regionali a Didacta

Giovedì 10 ottobre alla Fortezza da Basso di Firenze all’interno della fiera dedicata al mondo scolastico la Toscana presenta le sue iniziative

È dedicato alle opportunità formative e occupazionali dei ragazzi in uscita dai percorsi scolastici l’incontro “Transizioni scuola lavoro nelle politiche giovanili della Regione Toscana” che si terrà giovedì 10 ottobre alla Fortezza da Basso di Firenze all’interno della terza edizione di Didacta, la grande fiera dedicata al mondo della scuola italiano.

La trasformazione digitale della società e dell’economia ha effetti anche sul passaggio dal sistema dell’istruzione a quello del lavoro, che non si colloca più dentro il percorso lineare che vedeva l’istruzione e la formazione come tappe iniziali e il lavoro come meta finale. La Regione è quindi al lavoro per facilitare questi processi di transizione, anche attraverso pratiche innovative capaci di creare sinergie tra i contesti della conoscenza, del lavoro, delle imprese, dei territori, delle realtà pubbliche e private.

L’evento che si tiene dalle 9.30 alle 13.30 del 10 ottobre sarà aperto dall’intervento dell’assessore all’istruzione, formazione e lavoro della Toscana Cristina Grieco, seguita da Paolo Baldi, responsabile di Garanzia Giovani Toscana che illustrerà le politiche regionali per i giovani.

Seguirà una tavola rotonda moderata dal direttore di Intoscana.it Davide De Crescenzo su “Le opportunità offerte dalle politiche giovanili” a cui parteciperanno tra gli altri Elena Calistri, responsabile dell’autorità di gestione POR FSE Toscana, Liuba Ghidotti, responsabile del progetto ConNEETtori di Anci Toscana, Chiara Criscuoli, responsabile dell’ufficio Giovanisì, e saranno portate le testimonianze dei giovani che hanno fatto esperienze di successo con le politiche promosse dalla Regione.

08/10/2019