Attualità/

Digitale terrestre: procede l’attivazione

Ieri è stata la volta della provincia di Arezzo e del Casentino

Digitale_terrestre_tv

Prosegue il passaggio al digitale terrestre in toscana. Ieri è stata la volta della provincia di Arezzo e del Casentino, dove sono ancora in corso le ultime procedure di attivazione. Dalla Sala operativa di Regione Toscana e Uncem, impegnata a monitorare lo stato dell’arte delle zone interessate dallo switch-off, giunge la conferma di alcune criticità in località Le Confina di Vernio, in provincia di Prato, dove è stata verificata l’assenza di segnale digitale sia Rai che Mediaset. Anche nel comune di Cantagallo vi sono zone ancora scopertee sono in corso verifiche sul posto, mentre a San Marcello Pistoiese, in località Gavinana, con il sopralluogo dei tecnici sono state date ulteriori indicazioni agli antennisti riguardo ai ripetitori di Monte Ghilardi. Confermata la ricezione del segnale RAI a Pian degli Ontani, nel comune di Cutigliano, mentre rimangono problemi per quanto riguarda la ricezione dei canali Mediaset e LA7.

Da segnalare invece l’anticipata accensione del centro trasmittente di Monte Nerone sul lato Toscana: l’anticipo ha fatto sì che adesso molti territori vedano già il TG Toscana, senza bisogno del ripetitore locale. Tra questi il comune di Poppi e Anghiari, che iniziano a vedere RAI in digitale anche in zone dove c’era il ripetitore locale: per verificare lo stato effettivo del passaggio, occorrerà tuttavia aspettare il 23 novembre. L’attivazione del ripetitore di Monte Nerone ha dato ottimi risultati nella zona della Val di Chiana senese, che d’ora in poi potrà vedere per la prima volta il TG regionale, che non era invece possibile ricevere con il segnale televisivo analogico. Per quanto riguarda l’emergenza Lunigiana, la Sala operativa ha inviato all Ministero dello Sviluppo Economico, e per conoscenza alla Protezione Civile Nazionale, una richiesta affinché sia accordata la transizione al segnale digitale di tutta la Lunigiana per lunedì 21 Novembre. Questo in modo da dare il giusto preavviso alla popolazione e alle amministrazioni locali. Resta ancora aperta la problematica che riguarda il comune di Comano, dove stamattina è sparito il segnale analogico RAI ed è già presente il segnale digitale, mentre i canali Mediaset e LA7 si ricevono ancora in analogico.

I più popolari su intoscana