DISCOVERPISTOIA, IL TURISMO IN UN CLICK E PARTE LA CAMPAGNA FOTOGRAFICA

di Samuele Bartolini
DiscoverPistoia, il turismo in un click E parte la campagna fotografica

Scatta una foto e mettila su instagram e facebook tramite il teaser #mydiscover. E' il lancio del portale di promozione e marketing territorale presentato nella chiesa di San Leone d fronte ad una platea di oltre 500 persone

Uno scatto fotografico per raccontare le strade, le piazze e gli angoli più belli di Pistoia. Un invito ai cittadini a mostrare al mondo quanto è bella la città di San Zeno vescovo e del più importante raduno blues italiano.

E' questa la campagna #mydiscover, il teaser che accompagna per tutto il mese di marzo il lancio del portale DiscoverPistoia, il portale del turismo e marketing che promuove da aprile uno dei distretti vivaistici più importanti d'Europa oltre alle potenzialità turistiche del territorio.

L’utente può condividere le foto, taggando @discoverpistoia con gli hashtag #mydiscover e #discoverpistoia. Gli scatti saranno pubblicati sul sito di DiscoverPistoia e i più belli saranno esposti in una mostra.

Una platea di oltre 500 persone ha salutato la nascita di DiscoverPistoia,Il progetto è stato presentato venerdì 13 marzo nello splendido scenario della chiesa di San Leone. A giudicare dal successo dell'iniziativa ci sono già tutti i presupposti per far decollare una bella esperienza di cultura e promozione del pistoiese. Sono stati pure messi a disposizione dei cartoncini sagomati per scattare le foto dei luoghi preferiti di Pistoia e della provincia.

La vetrina delle bellezze e delle eccellenze del territorio nasce dalle esperienze, dai contenuti e dal patrimonio di NATURART, il progetto che vede in testa l'azienda vivaistica Giorgio Tesi Group, e dalla visibilità internazionale fornita dalla Fondazione Sistema Toscana. Non mancano come protagonisti i rappresentanti di Confcommercio e dei Consorzi Turistici.

Potrebbe interessarti anche:

Capodanno Pisano: mini-luminara per festeggiare l'anno nuovo

Mostra delle antiche camelie della Lucchesia: ville e giardini in fiore

19/03/2015