Ambiente/

Energia e ambiente: efficienza imprese, 8 milioni dalla Regione

Un pacchetto per le aziende, in particolar modo quelle colpite da calamità naturali. L’obiettivo dei fondi Por-Fesr è quello di ridurre i consumi energetici e l’emissione dei gas serra

fotovoltaico

Risparmio per le imprese e rispetto dell’ambiente, con un abbassamento dell’inquinamento: va in questa direzione la programmazione dei fondi comunitari POR FESR 2014-2020 da parte della Regione Toscana. Sul piatto per l’efficienza energetica delle aziende ci sono 8 milioni di euro, che saranno assegnati tramite bando, un pacchetto rivolto in particolar modo alle imprese colpite da calamita’ naturali ed a quelle che si trovano nei comuni che ricadono all’interno del Parco agricolo della Piana di Firenze.

Alle imprese colpite da eventi calamitosi successivi al luglio 2015 e per le quali e’ stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale e/o regionale sono destinati 2 milioni; 3 milioni di euro invece per le imprese dei comuni del Parco Agricolo della Piana, i rimanenti 2 milioni sono a favore di progetti che non rientrano nelle due categorie.

L’obiettivo principale e’ quello di contribuire alla diminuzione dei consumi energetici e alla conseguente riduzione delle emissioni di gas serra e delle principali sostanze inquinanti, quali PM10 e NOx, n particolare nell’area del Parco Agricolo della Piana.

Proprio i 3 milioni di euro (fino a esaurimento) allocati a favore di progetti di imprese ubicate nei Comuni del Parco Agricolo della Piana è  in coerenza con il parere regionale nell’ambito del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) di competenza statale relativo al progetto ‘Aeroporto di Firenze – Master Plan aeroportuale 2014-2029‘ che prevede l’attivazione di azioni per l’efficientamento energetico volte alla riduzione dell’inquinamento atmosferico.

I più popolari su intoscana