Expo 2015: le grandi Docg toscane si presentano insieme

Brunello, Chianti, Chianti Classico, Vino Nobile, Morellino e Vernaccia di San Gimignano riuniti per promuoversi sul mercato internazionale

I gioielli enologici della Toscana si uniscono alla conquista dei visitatori dell’Expo 2015. I consorzi dei vini Brunello di Montalcino, Chianti, Chianti Classico, Nobile di Montepulciano, Morellino di Scansano e Vernaccia di San Gimignano, hanno infatti deciso di promuovere insieme il territorio e le eccellenze vinicole.

Oltre 200 aziende presenteranno le loro etichette e le zone dove nascono nel padiglione Vino – Taste of Italy, ad un pubblico che con tutte le probabilità, supererà i 20 milioni di persone durante i sei mesi della grande Esposizione Universale.

“La scelta di presentarsi insieme vuole sottolineare la volontà delle grandi DOCG di fare sistema - hanno spiegato i presidenti dei consorzi coinvolti nel progetto - una scelta resa ancora più necessaria per avere una maggiore “massa critica” nella competizione globale. Pur con le loro differenze, i grandi vini toscani hanno storie, persone e territori che fanno riferimento ad una Toscana che, di fatto, è un grande valore aggiunto”.

Potrebbero interessarti anche:

Expo 2015: una grande vetrina per il vino italiano

Viaggio attraverso i cinque sensi: la Toscana protagonista all'Expo di Milano

"Il seme dell'Altissimo" ad Expo: scolpito nel marmo di Seravezza 

 

 

13/04/2015