Fonte di Foiano: un sogno colorato d'oro verde

La determinazione di una famiglia di olivicoltori tra Castagneto Carducci e Bolgheri

Alla fine degli anni Settanta, due imprenditori milanesi, Michele e Marina, decidono di abbandonare il loro salone di bellezza in piazza San Babila e di trasferirsi in Toscana per dedicarsi all’attività dei propri sogni: l’agricoltura. È così che nasce la Fonte di Foiano, azienda situata tra Castagneto Carducci e Bolgheri - in provincia di Livorno - all’interno di un territorio reso celebre da alcune produzioni enogastronomiche di elevata qualità, vino ed olio extravergine di oliva in primis. La fama ricoperta dalla zona selezionata ha fatto della scelta degli intrepidi titolari una mossa vincente, ma il successo ottenuto nel tempo dall’impresa non è stato dovuto solo a questo. I due infatti hanno portato avanti un intenso lavoro di ristrutturazione, sperimentazione e innovazione, degnamente continuato dai figli dei fondatori, Simone e Paolo.

Partendo da terreni completamente abbandonati e da immobili diroccati, la Fonte di Foiano è riuscita in breve tempo ad affermarsi nel mercato oleario nazionale e persino mondiale, non solo curando minuziosamente ogni singola pianta dei suoi 24 ettari di oliveto specializzato e per la maggior parte secolare, ma anche dotandosi di un moderno frantoio per la trasformazione del raccolto in oro verde. Per la realizzazione di quest’ultimo, così come per l’acquisto delle cisterne di stoccaggio in acciaio inox e delle macchine imbottigliatrici, l’azienda ha usufruito dei fondi messi a disposizione dalla Regione Toscana attraverso il Piano di Sviluppo Rurale 2007/2013. Gli investimenti intrapresi hanno permesso alla Fonte di Foiano di aumentare la propria competitività e di estendere le vendite anche all’estero (Stati Uniti, Canada, Svizzera, Germania, Svezia e Cina).

Alla produzione di extravergine si accompagna un’attività ricettiva che offre, oltre alle tipiche degustazioni delle specialità aziendali e a quattro alloggi immersi nel verde, particolari visite didattiche guidate che ripercorrono da vicino tutte le fasi del processo di nascita dell’olio, dando vita ad un contatto diretto tra gli ospiti e le ricchezze della natura.

Eredi di un desiderio divenuto realtà, Simone e Paolo sono riusciti a “modellare” il vecchio progetto dei genitori, valorizzandolo e allo stesso tempo innovandolo. Per il futuro i due giovani intendono avvalersi nuovamente del Piano di Sviluppo Rurale, al fine di ampliare il punto vendita, impiantare 2000 nuove piante di olivo e migliorare ulteriormente le potenzialità del frantoio.

 

Per maggiori informazioni visitare il sito:

www.fontedifoiano.it

08/05/2015

Lo stile moderno della struttura aziendale
Lo stile moderno della struttura aziendale