Cultura/

Frammartino e Gaglianone ospiti del Lucca Film Festival

La settima edizione del Lucca Film Festival si svolgerà dal 5 al 7 ottobre presso il Cinema Centrale nel centro storico della città toscana

Ruggine

La manifestazione offre uno sguardo sul cinema italiano indipendente, un omaggio a un maestro del cinema sperimentale internazionale, presenta il consolidato concorso di cortometraggi, una mostra d’arte ed eventi speciali con anteprime italiane. La manifestazione internazionale di cinema sarà inaugurata il 5 ottobre dal concerto di Sylvano Bussotti che musicherà dal vivo il film “Rara”, In collaborazione con l’Associazione Musicale Lucchese: un racconto del mondo spettacolo italiano degli anni Sessanta attraverso i ritratti dei protagonisti del periodo tra cui l’attrice Daria Nicolodi, il regista teatrale Giancarlo Nanni, la scrittrice Dacia Maraini, l’attrice Manuela Kustermann, il soprano Cathy Barberian, la cantante Maria Monti e gli attori del Living Teathre.

“E’ un evento eccezionaleha commentato l’assessore alla cultura Letizia Bandoni – che parla vari linguaggi, un vero festival della comunicazione per immagini. E, cosa da non sottovalutare, gli organizzatori sono giovani e giovanissimi, ma già esperti e competenti ciascuno nel proprio ambito. Sono riusciti a sintetizzare gli indirizzi di politica culturale dell’amministrazione e per questo si meritano tutto il nostro l’appoggio.”
A sua volta Nicola Borelli, presidente della associazione Vistanova: ”Sono contento ed orgoglioso perché dopo 7 anni il nostro sogno continua: abbiamo ottenuto risultati importanti e realizzato eventi di rilievo”.

Sezione “Documentario indipendente”
Questa sezione vedrà ospiti tre registi: Daniele Gaglianone, Michelangelo Frammartino e Catherine Libert che porteranno i loro lavori. Il focus sul documentario partirà, il 5 ottobre alle 22.15, con la regista Catherine Libert che presenterà “Les Champs Brûlants(Campi Ardenti), documentario sull’affascinante storia del cinema italiano indipendente che nonostante le enormi difficoltà che si trova ad affrontare riesce a resistere. Tra i protagonisti le voci di Beppe Gaudino, Isabella Sandri ed Enrico Ghezzi. Nel programma della sezione dedicata al documentario, non mancherà la proiezione del pluripremiato “Le quattro volte” di Michelangelo Frammartino, ispirato alla filosofia pitagorica che racconta, senza bisogno di parole, i cicli della vita e della natura con la storia di quattro esistenze che si intrecciano nella brulla Calabria. Il torinese Daniele Gaglianone presenterà, come evento speciale, il suo ultimo film “Ruggine” (7 ottobre ore 22) che ha aperto le Giornate degli Autori alla 68° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e che annovera nel cast Stefano Accorsi, Filippo Timi, Valerio Mastrandrea e Valeria Solarino. Il film, ambientato alla fine degli anni Settanta in una periferia milanese, affronta il tema della pedofilia attraverso la storia di tre bambini che si trascinano anche in età adulta cicatrici indelebili. Sarà inoltre proiettato il documentario di Giuseppe Spina “Città-Stato”: guerra, crisi, titoli tossici immessi nel mercato, iniezioni di liquidità monetaria, sfruttamento dell’uomo sull’uomo.

Omaggio al maestro del cinema: Boris Lehman

Il maestro del cinema omaggiato alla settima edizione del Festival sarà Boris Lehman, il regista belga che ha girato oltre 400 film. La retrospettiva presenterà una selezione di quattro film, scelti dallo stesso cineasta, che sarà presente a Lucca: Portrait du peintre dans son atelier” e il suo sequel “Un Peintre sous surveillance sull’incontro tra un pittore, un regista e una cantante sulle riflessioni della contaminazione artista tra i generi. Saranno inoltre proiettati “La dernière (s)cène” un’originale reinterpretazione dell’ultima cena di Leonardo a opera di un gruppo di registi dove Lehman interpreta Gesù e “Choses qui me rattachent aux êtres” in cui immagini e parole s’intrecciano come in un poema mentre la telecamera si sofferma su oggetti di vita quotidiana che assumono il significato di allegorie.

Confermato il consolidato concorso internazionale di cortometraggi, dedicato ai nuovi talenti emergenti nel panorama del cinema indipendente degli ultimi due anni. I titoli presentati, selezionati tra Irlanda, Grecia, Germania, Francia, Svezia, Canada e Spagna, concorreranno nelle due sezioni di gara, sperimentale e fiction, al premio della giuria e al premio del pubblico. I corti selezionati godranno inoltre della diffusione nei festival italiani e internazionali con i quali il Lucca Film Festival è in collaborazione diretta, tra cui il Lausanne Underground Film & Music Festival (Svizzera); il Fantosfreak Festival (Spagna); il Parnu International Documentary Film Festival (Estonia) e altri.

Evento collaterale del Festival sarà la mostra espositiva inedita in Italia “Sketches Snatched – Il cinema strappato” del fumettista e illustratore Massimo Carnevale, realizzata in collaborazione con Lucca Comics and Games e Villa Bottini Art Project. Oltre settanta opere in mostra, dedicate al mondo del cinema: frame di film cari all’artista, da Kubrick a Tarantino, passando per il western e la commedia, fino ai grandi capolavori e i blockbuster recenti. Un mix di citazioni, personaggi, battute e momenti: film a volte dimenticati e in molti altri casi divenuti veri e propri cult movies. La mostra inaugurerà venerdì 7 ottobre (18.30), alla presenza dell’artista, e rimarrà aperta fino all’1 novembre nei locali di Villa Bottini.

L’organizzazione ha in serbo anche un post-festival, tutto a ingresso libero, che si terrà il 14 e 15 ottobre, all’interno del complesso monumentale San Micheletto con due sezioni dedicate al Cinema Spagnolo Franchista e alla rivista Ombre Rosse. Film di grandi cineasti (Godard, Bunuel, Bellocchio, Losey), ospiti e un piccolo reading poetico.
Per informazioni: www.vistanova.it; 0583390597

Lucca Film Festival 2011 dal 5 al 7 ottobre al Cinema Centrale (via di Poggio, 36)
Ingresso giornaliero: 6 €
Abbonamento: 10 € (permette di assistere a tutte le proiezioni del Festival) Indirizzo sede Associazione Vistanova: via del Tiro a Segno, traversa IV, n. 67 – 55100 – Lucca
segreteria.lff@gmail.com;
Telefono: (+39) 0583 390597; Fax: (+39) 0583 583204 Mobile: (+39) 340 0813575

Topics:

I più popolari su intoscana