Cultura/

Gli spettacoli per ragazzi

Il programma per i più piccoli nel ricchissimo cartellone della danza toscana

Spic & Spanv

Nel calendario di DotLine, la prima stagione unica della danza toscana, non potevano mancare gli spettacoli per ragazzi.

Si parte domenica 20 novembre al Teatro Quartieri, Bagnone (MS) alle 16:30 Versiliadanza porta in scena
‘La mèta irresistibile. Dalla Via lattea al Mara. L’incredibile Odissea degli astri e della specie (ingresso 5 euro).
Ideazione Emanuela Torriani
Coreografie Caterina Figaia
Video creazione Francesca Corchia
Drammaturgia Emanuela Torriani, Angela Torriani Evangelisti
Interpretato dalle Allieve dei Corsi di Formazione del Centro Studi Danza AMUSIA e da alcune classi delle Scuole Elementari del Comune di Bagnone.
Con la partecipazione di Caterina Figaia e Angela Torriani Evangelisti
Lo spettacolo – inserito nella programmazione di Pianeta Galileo 2011 – indaga l’analogia fra il viaggio delle stelle e la grande migrazione animale, fenomeno legato al campo magnetico terrestre, alle fasi lunari, alla luce, alla bussola solare, indissolubilmente unito a un disegno, uno scopo superiore. Con l’aiuto di immagini video appositamente create, della danza, simbolo e metafora per eccellenza del movimento, di alcuni testi, tenteremo di entrare in contatto con un avvenimento fra i più affascinanti e misteriosi della natura.

Domenica 27 novembre al Teatro Cantiere Florida di Firenze alle ore 16 in scena la Compagnia Simona Bucci con ”Boxville_ballata di cartone’‘ (ingresso 7 euro) 
Coreografia: Simona Bucci
Interpreti: Camilla Giani, Enrico L’Abbate, Carmelo Scarcella
Musica a cura di: Paki Zennaro
Costumi: Massimo Missiroli
Disegno Luci: Valerio Alfieri
Boxville è un lavoro fortemente ispirato, anche attraverso evidenti citazioni dei suoi lavori, alla poetica di Alwin Nikolais, uno dei capiscuola della danza del ’900, in omaggio al suo genio d’artista e alla sua generosità di pedagogo, in occasione del centenario della sua nascita (1910-2010). Spettacolo per bambini Omaggio ad Alwin Nikolais per il centenario della sua nascita (1910-2010) Boxville è un luogo dell’immaginario, un mondo fatto di scatole; scatole grandi, piccole, piene, vuote; una città di scatole, una comunità che le vive e attraverso cui vive. Scatole che nella loro semplice presenza diventano elemento di fascino e sorpresa, diventano luogo dell’abitare, della trasformazione, evocando di volta in volta situazioni riconoscibili e riconducibili al vissuto di ognuno o astratte ed immaginarie. Incontri, scontri, attrazioni, sfide, abitudini, il gruppo e il singolo, l’amicizia, il gioco, la natura, la realtà e il fantastico. Le scatole diventano strumento di trasformazione del corpo dei danzatori stessi, in un continuo gioco di ruolo di presenza, assenza e metamorfosi.

Domenica 11 dicembre
al Teatro Fabbricone di Prato alle ore 17 Sosta Palmizi e Giorgio Rossi portano in scena ‘‘Scarpe” (ingresso 17 euro, 7 euro per i ragazzi).

Domenica 5 febbraio 2012 al Teatro Cantiere Florida di Firenze alle ore 16 la Company Blu presenta ”Alice nel mondo” (ingresso 7 euro).
Per finire domenica 19 febbraio 2012 al Teatro Quartieri da Bagnone (MS) alle ore h16:30 la Fattoria Vittadini presenta ”Amandina” (ingresso 5 euro).

I più popolari su intoscana