Cultura/

I fumetti “in cucina” Interviste disegnate

Esperimento di graphic journalism a Firenze

Firenze a fuoco lento

"Firenze a fuoco lento. Ricette di vita di nove cuochi fiorentini" è il titolo di un volume di interviste a fumetti realizzate nell’ambito del progetto di Graphic Journalism della fabbrica Toscana del Fumetto che dal 1999 anima la vita culturale del Quartiere 2 di Firenze.

L’originale esperimento è stato curato da Cosimo Lorenzo Pancini e Alberto Pagliaro che hanno coordinato un gruppo di nove talentuosi reporter grafici in un viaggio dietro le quinte della tradizione culinaria fiorentina. Nove cuochi dei più rinomati ristoranti fiorentini (Beatrice Segoni, Romeo Colzi, Sacha Sandri Olmo, Stefano Mai, Ylenia Righi, Soldano d’Asburgo Lorena, Giuliano Gargani, Edoardo Di Giulio, Raimondo Sabella) sono stati prima intervistati e poi "disegnati" nelle storie di questo fumetto.

Il graphic journalism è un genere che sta prendendo sempre più campo nella realtà mondiale dei comics.
Ci sono anche case editrici come la Becco Giallo di Bologna che ne hanno fatta una vera e propria mission con titoli e autori che affrontano problematiche attuali o riflessioni sulla storia del nostro paese.

Quello che sorprende di "Firenze a fuoco lento" è la freschezza che si respira in ogni pagina. Disegni e testi che riescono a far emergere storie di vita bellissime e appassionanti. Il "lato umano" dei cuochi intervistati dai giovani disegnatori viene colto con straordinaria precisione in nove ritratti che restano scolpiti nella memoria. La scelta di proporre prima di ogni storia una foto dei protagonisti e una loro breve biografia rende ancora più godibile quello che si avvia a diventare un vero e proprio "documento storico" della cucina fiorentina.

Il volume è un primo risultato del lavoro che da più di dieci anni la Fabbrica Toscana del Fumetto porta avanti cl Centro Giovani Cure nello spazio "Sottoilponte". Dal 1999 ad oggi si sono tenuti ben 22 corsi (12 pomeridiani e 10 serali) che hanno contato un totale di 600 scritti. Da sei anni il corso offre anche un aborsa di studio in collaborazione con la Scuola Internazionale di comics di Firenze.

"C’è una battuta, feroce e profetica," –
scrive nell’introduzione Cosimo Lorenzo Pancini – "che gira tra gli studenti della Scuola dei Comics di Firenze, che fa così: Se non avrai successo, sai qual è la frase che ti ritroverai a dire più spesso quando avrai finito di studiare qui? ‘Lo vuoi con maionese, o senza?‘.
Come dire: c’’è poca pietà nel mondo per chi sceglie la strada dell’’Arte (soprattutto di un’’arte minore e poco considerata come quella del fumetto) ma non arriva alla meta. Siete avvertiti: l’’alternativa è un posto al MacDonalds".

Studio Kmzero ha realizzato la parte grafica del volume, utilizzando il carattere Panforte di Debora Manetti per lettering e testi. La copertina è di Linda Cavallini, le storie interne sono di Alessio Piccini, Francesca Guicciardini, Lorenzo Farris, Pierluca Arena, Sonia Frizzi, Bianca Borri, Chiara Cordola, Bernardo Anichini e Livia D’Aliasi, con illustrazioni addizionali di Ilaria Falorsi.

Per informazioni sui corsi:
http://fabbricatoscanadelfumetto.blogspot.com/

Facebook:
http://www.facebook.com/pages/Corso-di-Fumetto-SottoilPonte/237337513017432?sk=wall

Topics:

I più popolari su intoscana