Attualità/

I Mondiali rendono omaggio a Franco Ballerini

I campionati di ciclismo del 2013 saranno dedicati al grande campione toscano scomparso tragicamente nel 2010

Franco Ballerini

Il 7 febbraio del 2010 moriva tragicamente durante un rally d’auto Franco Ballerini, ct della nazionale di ciclismo. A questo grande campione sarà dedicati i mondiali del ciclismo 2013, ospitati dalle quattro province toscane di Firenze, Prato, Pistoia e Lucca.

La sua figura, di uomo e di sportivo, è stata ricordata nella seduta del consiglio comunale nel Salone de’ Dugento. “Ballerini – ha detto il vicesindaco e assessore allo sport, Dario Nardella – era un uomo della nostra terra, che amava il ciclismo e lo sport. Il ‘Ballero’ ci ha lasciato un’eredità: quella grandissima manifestazione che ci apprestiamo a ospitare che è il mondiale di ciclismo del 2013. Un anno fa coltivavamo un sogno che oggi è realtà, ma anche un’eredità che Franco Ballerini ci ha consegnato. Dal giorno che morì tutti abbiamo moltiplicato il nostro impegno nel suo nome per ottenere questo grande evento. Quando a Melbourne l’Uci assegnò a Firenze e alla Toscana, il primo pensiero è stato proprio per lui.

E per onorare al meglio la memoria di Franco Ballerini, la commissione sport presieduta da Leonardo Bieber, ha proposto di assegnare un premio a lui intitolato al miglior giovane dei mondiali 2013.

I più popolari su intoscana