Attualità/

I personaggi del ‘300 festeggiano la Francigena

Domenica 2 maggio Siena celebra la Seconda Giornata Nazionale dei Cammini Francigeni

Storia, tradizioni e cultura s’incontrano a Siena, per dare vita ad un’iniziativa unica. Domenica 2 maggio, infatti, il Comune di Siena celebra la Seconda Giornata Nazionale dei Cammini Francigeni con un programma tutto da scoprire, nell’ambito del festival “La Città del Sì” dedicato ai 700 anni del Costituto Senese.
A partire dalle ore 14.00, i riflettori di Camollia, il primo tratto urbano della via Francigena, si accenderanno per dare vita ad un vero e proprio teatro all’aria aperta con i personaggi senesi del Trecento. Passeggiare lungo la strada sarà l’occasione per incontrare il poeta gaudente Cecco Angiolieri, la giovane Santa Caterina, i pittori Duccio di Buoninsegna e Simone Martini, il banchiere Balduccio de’ Tolomei figlio della celebre Pia, il Capitano del Popolo e Filippo Marchese di Massa e Podestà di Siena, la bellissima Lisabetta, donna Vespuccia e non solo. Sei gruppi di attori faranno rivivere personaggi e atmosfere del primo Trecento, recitando in pièces teatrali nate dalla collaborazione con La Lut Cento di Ricerca e produzione teatrale, che coinvolgeranno anche gli spettatori. Abiti in velluti e broccasti di seta, consulenze di storici e registi faranno rivivere l’epoca in cui Siena, ricca e potente, rivaleggiava con le capitali della finanza europea.
Una giornata ricca di novità assolute, tra le quali spicca l’inaugurazione di un pannello “Tattile” con il percorso della Francigena dentro le mura di Siena, realizzato per essere consultabile anche da ipovedenti e persone non vedenti. Il pannello indica il percorso originariamente utilizzato dai pellegrini francigeni che in città si recavano al Duomo prima di uscire da Porta Romana.
“Il programma – dice l’Assessore al turismo del Comune di Siena Donatella Cinelli Colombini –  promette una piacevolissima domenica i cui contenuti culturali, che hanno richiesto mesi di lavoro, sono presentati in forma d’intrattenimento divertente, per creare una vera festa in onore del primo tratto urbano della Francigena”.
Gran finale, inoltre, con la presentazione del libro “Francigena oggi – disegni, appunti e spunti di Giancarlo Calocchi” Un meraviglioso taccuino di viaggio che si riallaccia ai quaderni dei viaggiatori settecenteschi. Calocchi percorre, con 150 disegni, tutto il tracciato senese della Francigena fermandosi sugli scorci e gli edifici più importanti con vedute d’insieme e particolari che in certi casi sono vere e proprie citazioni da Monet, Le Corbusier o Telemaco Signorini di cui Calocchi ripercorre il soggiorno senese ed i quadri che ne sono scaturiti. Per finire un buffet di ispirazione medioevale, dove protagonisti assoluti saranno i prodotti tipici di un tempo.

Topics:

I più popolari su intoscana