Ambiente/

“Idee Pedalabili 2012” Mobilità dolce in Toscana

Il 27 e 28 ottobre a Rapolano Terme il raduno degli amanti delle due ruote

bicicletta

Quale luogo migliore delle Terre di Siena per parlare della mobilità su due ruote. Nella terra dov’è nata l’Eroica, la storica manifestazione ciclistica che si ripete ogni anno per fare un tuffo nel passato, pedalando sulle strade bianche che corrono lungo le dolci colline, tra vigneti e borghi medievali.

Il 27 e 28 ottobre alle Terme Antica Querciolaia di Rapolano Terme, l’ARI (Audax Randonnée Italia), la Regione Toscana e l’Amministrazione Provinciale di Siena presenteranno il progetto di “Rete Regionale della Mobilità Dolce” al Convegno Nazionale “Idee Pedalabili 2012”.

Si parlerà della mobilità ciclabile in Toscana, con l’assessore alla Mobilità e Infrastrutture, Luca Ceccobao, Fermo Rigamonti dell’ARI, Alberto Fiorillo di Legambiente, Antonio Dalla Venezia della Fiab, Simone Bezzini, presidente della Provincia di Siena e Luca Bonechi del Comitato Mobilità Dolce. Verranno presentati il masterplan della rete provinciale dei percorsi ciclabili, dall’arch. Simona Rappuoli della Provincia di Siena, e la “1001 Miglia Italia”, un progetto tra la Lombardia e la Toscana per l’Expo 2015.

Dopo il convegno ci saranno le premiazioni del Campionato Nazionale Randonnée e della Challenge Randonnée Extreme Italia (CREI 2012) e per concludere la prima giornata dell’incontro, bagni alle terme e buffet di prodotti tipici.

Per domenica 28 le ASD senesi aderenti all’ARI riunite nella sigla “BICICLUBinTERREdiSIENA” (Bulletta Bike , l’Eroica, GC Valdimerse e GC Amatori San Gimignano) organizzano con l’UISP un raduno cicloturistico con partenza e arrivo a Rapolano Terme denominato “Le vie dell’Acqua Calda nelle terre del Tartufo Bianco”.

Due sono i percorsi proposti: il percorso randonnée, di 100 km e 1300 mt di dislivello, che parte da Rapolano Terme e attraversa Asciano, il Pecorile, San Giovanni d’Asso, Torrenieri, San Quirico, Bagno Vignoni (con pausa ristoro al km 45), Spedaletto, Pienza, Sant’Anna in Camprena, Castelmuzio, Montisi, Trequanda, per ritornare a il Pecorile, Asciano e di nuovo al punto di partenza a Rapolano Terme.

Il percorso cicloturistico, invece, è più breve, di 60 km e 750 mt di dislivello. Anche questo parte da Rapolano Terme e attraversa Asciano, il Pecorile, San Giovanni d’Asso (con sosta al Museo del Tartufo), per poi tagliare verso Montisi, Trequanda e di nuovo il Pecorile, Asciano e Rapolano Terme.
Il ritrovo è a Rapolano Terme alle Terme Antica Querciolaia dalle ore 8,00.

La partecipazione a tutte le manifestazioni è gratuita mentre per la pedalata è previsto un contributo alle spese di 5 € che comprende il pasta party finale.

Il programma del 27-28 ottobre

Informazioni:
www.audaxitalia.com
www.bullettabike.it
Loredana +39 339 6899334
Fabio +39 348 2817681
Luca +39 331 6177725
Emanuele +39 335 7585540

I più popolari su intoscana