Ambiente/

Il cielo d’inverno

Venerdì 8 gennaio alle ore 21,15 è in programma il primo appuntamento del 2010, presso il planetario comunale "Alberto Masani" di Marina di Carrara

L’incontro ha come tema "Il cielo d’inverno" ed ha lo scopo di insegnare a riconoscere le costellazioni e gli oggetti astronomici visibili in questo periodo, oltre a prendere spunto dalla presentazione degli oggetti stessi (galassie, ammassi, nebulose, stelle giganti, pianeti) per descriverne brevemente la natura, origine ed evoluzione.
Il cielo invernale è, probabilmente, il più bel cielo dell’anno, ricco di stelle luminose (fra cui primeggia Sirio, la stella più brillante del cielo), di ammassi e nebulose spettacolari, in molti casi assai più semplici da osservare di quanto normalmente si possa credere, dato che per alcuni di essi è sufficiente un binocolo o il semplice occhio nudo. Fra gli oggetti del Sistema Solare sono visibili, in questo periodo, i pianeti Giove e Marte. Metereologia permettendo, la serata si concluderà con l’osservazione al telescopio degli oggetti descritti durante la lezione.

Il Gruppo Astrofili Massesi, che gestisce sulla base di una convenzione col Comune di Carrara giunta al suo quarto anno di attuazione, coglie occasione per comunicare i dati complessivi raggiunti finora dal planetario stesso sotto la gestione GAM: 7752 presenze, 154 classi scolastiche, e 239 iniziative presso il planetario.
Il GAM si augura inoltre che l’amministrazione comunale di Carrara voglia presto onorare i propri impegni economici sottoscritti nella convenzione, e risalenti, per certe voci, al 2006 (ristrutturazione dei locali e spese relative anticipate dal GAM stesso).
Ricordiamo che il planetario è ospitato presso uno dei locali delle scuole elementari del Paradiso, in via Bassagrande, a pochi metri dalla chiesa parrocchiale.

Per ulteriori informazioni sulle attività del Planetario (compresi l’elenco degli incontri previsti quest’anno), nonchè per le prenotazioni si ricordano i recapiti: segreteria telefonica e sms 333/1731533, ed il sito internet del planetario stesso, www.planetariocarrara.it

Topics:

I più popolari su intoscana