Made in Toscana/

Il Made in Tuscany a NY con Cattelan

L’eccellenza toscana esposta al Guggenheim

cattelan

Nella spirale di Frank Lloyd Wright troveranno posto, infatti, le opere che l’artista padovano ha realizzato a Carrara con la collaborazione degli Studi d’Arte Cave Michelangelo di Franco Barattini e diretti da Luciano Massari.
Gli Studi d’Arte Cave Michelangelo collaborano da molto tempo con Maurizio Cattelan e nella sede di via Piave a Carrara sono stati eseguiti lavori come All, il monumento funebre a Bettino Craxi, presentato lo scorso anno alla Biennale Internazionale di Scultura e L.O.V.E., il grande dito medio che l’artista ha innalzato davanti alla Borsa in occasione della personale milanese, scelto come immagine per la locandina della mostra di New York.

“Un risultato –dichiara Luciano Massari direttore artistico di Studi d’Arte Cave Michelangelo– che è la riprova del ruolo importante che gli Studi ricoprono nella scena artistica mondiale, confermandosi come luogo di eccellenza e punto di riferimento per molti artisti: come Jan Fabre, che ha scelto di realizzare presso i nostri laboratori il gruppo scultoreo principale “Pietas” che ha dato il nome alla mostra di Venezia, o Daniel Buren che vi ha prodotto la grande installazione ambientale per Villa la Màgia.
Gli artisti sanno che, in fase di produzione, troveranno ogni tipo di supporto tecnico e logistico, insieme alla capacità delle maestranze di tradurre i loro progetti nei linguaggi più appropriati, grazie alla conoscenza artistica che è alla base del nostro lavoro. Maurizio Cattelan, con le sue opere recenti, ha contribuito a rilanciare l’uso del marmo nella scultura contemporanea che oggi viene riscoperto per la bellezza, la dinamicità e la forza espressiva: un’opportunità, per il nostro territorio, che può dare un apporto alla ripresa del distretto marmifero.”

Anche il rapporto umano e di accoglienza, che si è instaurato con gli artisti che si trattengono più giorni a Carrara per seguire la realizzazione delle proprie opere e che vivono lo spazio dei laboratori come un luogo personale di lavoro, ha caratterizzato, nel corso del tempo, l’attività di Studi d’Arte Cave Michelangelo.

“L’atelier-
conclude Massari– viene scelto per la capacità di svolgere ogni tipo di lavorazione, e la preferenza di un artista di fama mondiale come Cattelan ribadisce un riconoscimento della professionalità, dell’alta qualificazione e della capacità di coniugare tecnica e cultura dei nostri laboratori, ormai identificati come importante centro culturale e di formazione”.

Topics:

I più popolari su intoscana