Il Maggio vola all'Expo di Shanghai

Orchestra protagonista nel padiglione Italia

Ci sarà anche il Maggio Musicale Fiorentino all'Expo di Shanghai, con un concerto dedicato all'Italia ma anche con conferenze stampa che illustreranno ai giornalisti cinesi e ai tour operator la realtà internazionale del Teatro del Maggio, il suo Festival, le prossime tournes in Oriente e il Nuovo Teatro in costruzione nel Parco delle Cascine, futura attrazione per la Firenze contemporanea del Terzo Millennio.

Il sindaco di Firenze Matteo Renzi e la Sovrintendente del Teatro Francesca Colombo, insieme ai musicisti dell'Orchestra del Maggio capitanati da Domenico Pierini - che in questa occasione cessa il ruolo di primo violino per assumere quello di direttore, una carriera intrapresa da tempo e incoraggiata da maestri quali Mehta e da Sinopoli - volano a Shanghai per una missione-lampo organizzata da Toscana Promozione, che vedrà il Maggio partecipare giovedi' 8 luglio all'inaugurazione dello Spazio Toscana nel Padiglione Italia.

Il giorno successivo i vertici della Fondazione lirica fiorentina saranno protagonisti di una conferenza stampa interamente dedicata ad illustrare la realtò internazionale, i programmi e le prossime tournè in Oriente del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, e il Nuovo Teatro Parco della Musica attualmente in costruzione, che con la sua articolazione in piu' spazi polivalenti e la sua apertura continuativa si appresta a divenire una delle future attrazioni della citta'.

La sera stessa del 9 luglio, poi, l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino offrirà un concerto al Grand Theatre di Shanghai - che fu inaugurato nel 1998 proprio da un allestimento del Maggio, la storica Aida con le scene dipinte secondo gli originali da Raffele Del Savio - tutto dedicato all'Italia, con autori quali Vivaldi (Concerto in si minore per quattro violini e archi da L'Estro Armonico) e Nino Rota (Concerto per archi), ma anche con lo stupendo Souvenir de Florence, omaggio di Caikovskij alla città' nella quale aveva soggiornato e tratto ispirazione per l'opera La Dama di picche.

Nel marzo 2011 il Maggio Musicale Fiorentino tornera' in Oriente
, con il suo direttore principale Zubin Mehta: dapprima per la sua quarta trasferta in Giappone, dove, in quattro sedi diverse fra Tokyo e Yokohama, il Teatro al completo presentera' 'Tosca' di Puccini, 'Forza del destino' e 'Messa da Requiem' di Verdi; poi in Cina, dove l'Orchestra sara' ospite di alcune fra le citta' piu' importanti (il tour e' in corso di definizione), probabilmente con il celebre pianista cinese Yund Li, il piu' giovane trionfatore al Concorso internazionale Fre'de'ric Chopin, vinto ad appena 18 anni nel 2000.

Ma prima ancora, in gennaio, avra' suonato nuovamente al Musikverein di Vienna, sull'onda del successo del 2007: ed esservi invitata per la seconda volta, questa si' e' una consacrazione del livello e della qualita' internazionali raggiunta dal Maggio, grande ambasciatore di Firenze, della Toscana e dell'Italia nel mondo.

03/07/2010