Il Nextech festeggia il decennale con tre giorni di musica elettronica

di Costanza Baldini

Dall'8 al 10 settembre torna il festival che si dividerà in tre locations per celebrare tre diversi modi di intendere la musica da consolle

Dall’8 all’11 settembre l’estate fiorentina si chiude alla grande con il Nextech. Per la decima edizione il festival di musica elettronica si fa in tre dividendosi tra la Sala Vanni, il Viper Theatre e la Fortezza da Basso declinando in tre serate le nuove tendenze della musica da consolle.

Il programma prevede giovedì 8 Greg Haines talentuoso compositore britannico di adozione berlinese e in anteprima Backwords il progetto solista di Pardo, fondatore e chitarrista della storica band Casino Royale. Venerdì 9 salirà in consolle sua maestà Andy Stott che presenterà il nuovo disco “Too Many Voices", Riccardo Baez giovane talento italo-venezuelano e il dj remixer Ryan Elliott. Finale in bellezza sabato 10 in Fortezza con Teo Naddi, i fiorentini Wooden Create il duo, formato da Davide Rosafio e Giuseppe Gonzalez e Speedy J uno dei pionieri della musica tecno.

Il Nextech spenge quest’anno dieci candeline, dieci anni di vita passati a misurare lo stato dell’arte del dancefloor, un festival che ha visto nascere alcune delle stelle della musica elettronica italiana come Ilario Alicante che tornerà dopo quasi dieci anni sul palco del Festival a chiudere la decima edizione.

Biglietti:
Giovedì 8 settembre, Sala Vanni - ore 21:15
Backwords, Greg Haines
Prevendita: 10 € + ddp, posto unico

Venerdì 9 settembre, Viper Theatre - ore 22:00
Andy Stott, Ricardo Baez, Ryan Elliott
Prevendita: 15 € + ddp

Sabato 10 settembre, Fortezza da Basso - ore 21:00
Ilario Alicante, Speedy J, Teo Naddi, Wooden Crate
Prevendita: 32 € + ddp

Per informazioni:
http://www.nextechfestival.com/



30/08/2016