Ambiente/

Il parco dell’Ombrone diventa area protetta

Pistoia: tra gli obiettivi anche lo sviluppo delle attività agricole tradizionali 

Parco Ombrone

La Regione ha accolto la richiesta dell’amministrazione finalizzata a realizzare un’area naturale protetta di interesse locale (Anpil) nel parco fluviale del torrente Ombrone. Si tratta di un importante riconoscimento che per il Comune di Pistoia costituisce un valido strumento per perseguire l’obiettivo di tutela e valorizzazione degli habitat naturali con attenzione alla biodiversità ed alle specie presenti sul territorio. In particolare sarà possibile valorizzare il sistema fluviale del torrente Ombrone e dei suoi affluenti privilegiando il recupero degli elementi di naturalità e legando la sistemazione a parco nell’area fluviale attorno alla città. Tra gli obiettivi anche lo sviluppo delle attività agricole tradizionali della fascia collinare e pedecollinare da perseguire con attività connesse all’agriturismo.

Topics:

I più popolari su intoscana