La tecnologia del Sant’Anna in mostra a Shangai

“DustBot”, il robot per la raccolta differenziata porta a porta, all’Expo 2010 assieme ai più famosi brand del Made in Italy

La Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa vola a Shangai, grazie a DustBot, il sistema per la raccolta differenziata porta a porta sviluppato assieme ad altri partner europei.

Il robot è in mostra all’Expo 2010 di Shanghai, all’interno del “Padiglione Italia” nella stessa sezione che ospita i brand più famosi del “made in Italy” e che costituiscono le punte riconosciute delle eccellenze italiane nel campo dell’high tech e dell’innovazione.

E’ la prima volta per il Sant'Anna a un Expo mondiale
. E l’Istituto superiore pisano è anche l’unica università italiana a vedere esposto il risultato di un progetto di ricerca, accanto ai prodotti e ai marchi d’eccellenza italiani.

Il “DustBot” è stato realizzato dall'Advanced Robotics Technology and Systems Laboratory (ARTS Lab) coordinato da Paolo Dario, all’interno dell’omonimo progetto europeo. Fra gli altri partner universitari e aziendali di “DustBot” figurano due aziende spin-off della Scuola (RoboTech s.r.l. e Synapsis s.r.l.); STMicroelectronics è lo sponsor tecnico.

Il robot è ideale per la raccolta differenziata porta a porta nelle zone pedonali, è provvisto di Gps e funzionerà su chiamata. È già stato presentato sia in Italia (a Pontedera e a Massa), sia in Europa, sia in Asia.

La partecipazione all’Expo 2010 per la Scuola Superiore Sant'Anna e per il “DustBot” non si esaurisce qui: il sistema robotico per la raccolta differenziata sarà infatti uno degli ambasciatori dell’eccellenza italiana nella ricerca nell’ambito dell’ “Italia degli innovatori”, l’iniziativa realizzata in maniera congiunta dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e Innovazione e dal Commissariato Generale del Governo per l’Expo di Shanghai 2010.

Le scoperte e le ricerche selezionate (il progetto “Dustbot è stato infatti selezionato come uno dei vincitori all’interno di una rosa con centinaia di proposte) saranno inserite all’interno della mostra temporanea delle innovazioni tecnologiche italiane, presso il Padiglione Italiano all’Expo di Shanghai dal 24 luglio al 7 agosto 2010.

Già dalle prossime settimane inizierà la sperimentazione nel Comune di Peccioli
(Pisa), che prevederà l’utilizzo del sistema con utenti reali, grazie all’impegno congiunto di Scuola, Comune, Belvedere Spa, RoboTech s.r.l. e Synapsis s.r.l. 

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.innovazionepa.gov.it/home.htm e www.expo2010italia.gov.it.

07/05/2010