Leatherzone: pelletteria di lusso in salone a Scandicci

Dal 23 al 25 settembre l'evento d'avanguardia che raccoglie 60 aziende al top del settore

Dal 23 al 25 settembre Scandicci ospita Leatherzone, il primo salone di macchinari, sistemi innovativi, pellami, componentistica ed accessori d’avanguardia per la pelletteria di lusso nato per volontà dei comuni di Pontassieve e Scandicci ed organizzato dal Consorzio Centopercento Italiano, con incontri e workshop conpolitici, manager del comparto pellettiero, esperti e studiosi di moda.

Collocato strategicamente in coda alla 98° edizione del Mipel di Milano, Leatherzone raccoglie una sessantina di aziende italiane e straniere attive a monte della filiera produttiva della pelletteria di lusso in un salone aperto a tutti, con l’obiettivo di facilitare l’incontro tra le realtà produttive, favorire la condivisione delle novità tecnologiche e non, far acquisire alle imprese nuovi vantaggi competitivi.
L’evento sarà arricchito da importanti iniziative collaterali destinate a esplorare a 360° le prospettive e i problemi del comparto, per mettere a fuoco idee e soluzioni innovative per uno dei settori-principe del Made in Italy.

Un settore che ha le sue radici proprio in quest’angolo di Toscana, diventata ormai fulcro mondiale per la produzione di luxury leather goods. All’inaugurazione, prevista alle 11 del 23 settembre, parteciperanno Simone Gheri, Sindaco di Scandicci, Marco Mairaghi, Sindaco di Pontassieve, Andrea Barducci, presidente della Provincia di Firenze e Gianfranco Simoncini, Assessore alle Attività Produttive, Lavoro e Formazione Regione Toscana.
Il programma prevede incontri sulla tracciabilità del prodotto, la concia dei pellami, la gestione sostenibile della filiera, le nuove tendenze moda per l’autunno-inverno 2011/12, le innovazioni produttive del settore.

Di particolare importanza, il 24 settembre alle 17, il convegno su “La gestione sostenibile della filiera - un percorso strategico di responsabilità sociale e un processo di cambiamento culturale”, con la presenza dell'assessore Simoncini, Rossella Ravagli, Corporate Social and Environmental Responsibility Manager di Gucci, Andrea Calistri, Presidente del Consorzio Centopercento Italiano e Rossella Giannotti, Presidente del Consorzio ASSA.

Altro momento-clou sarà il Leatherzone Party della sera del 24 settembre al Castello dell’Acciaiolo: espositori e visitatori potranno assistere al Leather-bag talent show organizzato dall’Alta Scuola di Pelletteria Italiana e a un’esibizione della Scuola di Musica di Scandicci.
Durante la serata Elisa Simoni, Assessore Formazione, Lavoro, Centri per l’impiego della Provincia di Firenze e Karlheinz Hofer, Presidente dell’Alta Scuola di Pelletteria Italiana consegneranno le qualifiche professionali agli allievi del corso “IFTS – Tecnico Superiore per il Disegno e la Progettazione Industriale”.

Per informazioni: www.leatherzone-fair.it

23/09/2010