Musica/

L’elettronica si fa esotica al Glue: in concerto LNDFK, Capibara e Biga

Sabato 14 ottobre il locale fiorentino riapre con una serata di musica elettronica d’autore

LNDFK

Riapre a Firenze uno dei locali storici delle notti fiorentine. Il Glue Alternative Concept Space aprirà le danze della nuova stagione con l’ammaliante Linda Feki (in arte LNDFK) cantante e songwriter tunisina. Figlia di due diverse culture, da madre italiana e padre arabo, Linda è cresciuta a Napoli con la madre ma ora vive a Parigi. Il precoce distacco con il padre, con il Sahara, la sua terra d’origine e le sue tradizioni ha contribuito ad alimentare il desiderio di ritrovare, attraverso l’arte, un aggancio alle proprie radici. La sua musica subisce l’influenza del jazz, del neo-soul e dell’hip-hop, il tutto filtrato tramite il suo bagaglio di esperienze e la sua sensibilità. “Lust Blue” è il suo primo ep, uscito per l’etichetta svizzera Feelin’Music, che si è imposta negli ultimi anni come label di culto tra gli appassionati nel campo delle sperimentazioni hip-hop.

LNDFK dividerà il palco con Capibara, nome d’arte di Luca Albino. Il dj  e producer romano da vita nella sua musica a un universo immaginario in cui si incontrano ritmi equatoriali ed elettronica colta. Capibara è cresciuto con l’hip hop, una passione smodata per i videogiochi e l’amore per i cuccioli e gli animali esotici, è un’anima sensibile travestita da nerd, che trova rifugio dietro canzoni in cui, oltre lo specchio di un’elettronica vestita di futurismi garage, ritmi urbani e suggestioni afro, si nascondono linee e orizzonti pop. “Roxanne” e “Felina” sono i suoi primi EP, usciti nel 2013 a distanza ravvicinata, con cui si è proiettato nel nugolo e nel fermento dei nuovi producer made in Italy. Applaudito dagli aficionados e da numerosi blog e testate di settore, ha iniziato a costruirsi un solido background in giro per i club, suonando, tra gli altri, assieme a Slow Magic, Blackbird Blackbird, Kelpe, Yung Lean e The Gaslamp Killer. Remix, collaborazioni e altri progetti stendono il tappeto rosso al suo LP d’esordio, “Jordan”, che vede la luce nel luglio 2014 su White Forest Records. I numerosi featuring (M+A, Millelemmi, Sonambient, etc.) ampliano il respiro del disco, apprezzato da critica e pubblico (sold-out della limited edition in cd), permettendo a Capibara di conquistare la Targa Giovani MEI 2014 e affermarsi come uno dei giovani e più promettenti talenti in rapida ascesa nel panorama dell’elettronica italiana. A due anni da “Gonzo” è da poco uscito il suo nuovo disco “Fantino”.

A seguire il dj set del fiorentino BIGA. Dj, produttore e collezionista con base a Firenze, Francesco Bigazzi aka BIGA è un vero e proprio artista di culto tra tutti gli appassionati e gli addetti ai lavori che bazzicano da anni la scena elettronica italiana. Ammirato e apprezzato da tantissimi colleghi che lo ritengono un influenza molto importante in termini di gusto e di ricerca, nei suoi set eclettici ed istruttivi cerca di andare sempre oltre, costruendo viaggi che trascinano dalle coste dal Sudamerica all’Africa, passando per i suoni che affollano gli angoli più remoti e affascinanti d’Europa e Asia.

Ingresso libero con tessera del locale

Vedi mappa
I più popolari su intoscana