Attualità/

Video-letture per bimbi su facebook, a Empoli ci pensano gli scout

Non solo fiabe e storie, ma anche tutorial e attività pratiche da realizzare a casa con materiali semplici da reperire. Ogni settimana sulla pagina facebook della biblioteca

Scout di Empoli

“La cultura non ha paura”. E così, a Empoli, ecco un’altra iniziativa che si inserisce all’interno della campagna #iorestoacasa. L’Agesci (Associazione guide e scout cattolici italiani), con le sue tre sezioni locali, e la biblioteca comunale insieme per regalare momenti divertenti e passatempi utili ai, bambini e ai ragazzi empolesi.

I giovani scout, secondo i principi propri dello scoutismo e mossi dal desiderio di sentirsi utili nei confronti dei loro coetanei e dei bambini più piccoli, hanno deciso di mettersi in gioco e realizzare videoletture animate e video-tutorial per piccole attività ricreative, sempre a partire dai libri, da regalare alla collettività.

Promozione della lettura fatta dai ragazzi per i ragazzi: letture di passi di libri più amati, racconti di fiabe e storie, attività pratiche da realizzare a casa con materiali semplici da reperire. Questo e molto altro verrà pubblicato ogni settimana sulla pagina Facebook della biblioteca @fuciniempoli.

Gli scout di Empoli operano con l’Agesci sul territorio comunale da più di 50 anni. Sono organizzati in tre gruppi e coinvolgono ragazzi e ragazze provenienti da molte realtà dell’Empolese Valdelsa e dei Comuni limitrofi.

I bambini e ragazzi di varie fasce di età sono educati ad una vita di condivisione e di attenzione alle necessità del prossimo, con attività all’aria aperta e di crescita personale. Inoltre i ragazzi tra i 16 e 21 anni (il CLAN), tra le molte attività, sono chiamati anche a svolgere un servizio attivo rivolto ai bisognosi. In questo momento in modo particolare si sentono chiamati a mettersi a servizio degli altri.

La biblioteca comunale di Empoli collabora invece da molti anni con le associazioni del territorio nella realizzazione di iniziative e attività rivolte alla comunità. Queste collaborazioni sono ancor più preziose in un momento come quello che stiamo vivendo, in cui il distanziamento sociale e la chiusura dei luoghi della cultura ci porta a perdere il contatto con gli altri e a sentirci più soli.

Il gruppo Scout e la biblioteca, insieme, vogliono offrire ai più giovani la possibilità di passare momenti sereni all’interno delle loro case, in compagnia dei libri e di altri ragazzi poco più grandi di loro.

L’appuntamento settimanale è per venerdì alle 16: i video saranno caricati sulla pagina Facebook della biblioteca e rimarranno visibili anche nei giorni successivi. L’hashtag dell’iniziativa è #videoletturescout. Il primo video pubblicato venerdì 17 aprile sarà quello di Chiara, che leggerà alcune favole tratte da “Favole al Telefono”, di Gianni Rodari.

I più popolari su intoscana