Innovazione/

Libero accesso per la ricerca

Il professor Guerrini dell’UniFI invitato a far parte del gruppo di lavoro della Crui per consentire piena libertà di consultazione ai testi

Mauro Guerrini, docente della Facoltà di Lettere e filosofia, è stato invitato dal rettore dell’Università di Padova Guido Milanesi a far parte del gruppo di lavoro Open Access della CRUI (la Conferenza dei rettori delle università italiane).

Il gruppo di lavoro è stato costituito nel 2006 dalla CRUI all’interno della Commissione Biblioteche, che ha indicato agli atenei importanti raccomandazioni, invitandoli a dotarsi di un archivio istituzionale interoperabile con l’anagrafe della ricerca locale e nazionale, a rispettare gli standard Open Access e a incoraggiare il deposito dei prodotti della ricerca in testo pieno e in formato pdf.

L’Università di Firenze è uno dei 71 atenei italiani che hanno aderito alla Dichiarazione di Messina, il documento firmato nel 2004  e intitolato "Gli atenei italiani per l’open access: verso l’accesso aperto alla letteratura di ricerca".

I più popolari su intoscana