Salute/

L’Ispo cerca tre giovani tirocinanti dal progetto regionale Giovanisì

Il bando uscirà nei prossimi giorni. E’ rivolto a inoccupati o disoccupati tra i 18 e i 30 anni. Ciascun tirocinio durerà 6 mesi con possibilità di proroga

salute

Cercasi tre giovani tirocinanti per fare un’esperienza di introduzione al lavoro per l’Ispo, l’istituto per lo studio e la prevenzione oncologica. Il bando, che uscirà nei prossimo giorni, rientra nell’ambito di Giovanisì, il progetto promosso dalla Regione Toscana e finanziato con risorse nazionali, regionali ed europee che prova ad avviare i giovani in un percorso di inserimento nel mondo del lavoro.

Ciascun tirocinio sarà della durata di sei mesi con possibilità di proroga: ai partecipanti sarà richiesto un impegno di trenta ore settimanali e sarà loro corrisposto un rimborso spese mensile. Nei prossimi giorni sarà emesso un bando.

La domanda potrà essere presentata da giovani inoccupati o disoccupati di età compresa tra i 18 e i 30 anni – non compiuti al momento dell’attivazione del tirocinio  –  residenti o domiciliati in Toscana. Saranno esclusi coloro che hanno già svolto un tirocinio formativo e che abbiano avuto precedenti rapporti di lavoro con l’Istituto.

I TRE PROGETTI – Il primo progetto sarà dedicato alla gestione delle pratiche amministrative e contabili ai fini della semplificazione e della dematerializzazione. E’ rivolto ad un candidato con laurea triennale in discipline economiche e giuridiche.

Il secondo progetto punterà ad approfondire il flusso di lavoro nello screening con Hpv primario. Ne potranno fare richiesta i giovani con laurea specialistica in Scienze Biologiche.

Il terzo progetto si occuperà della valutazione delle modifiche delle abitudini alimentari a breve e medio termine delle partecipanti allo studio Dama, un progetto scientifico che ha coinvolto 234 donne fiorentine. In questo caso bisognerà essere in possesso di un diploma di laurea triennale in dietistica.

Topics:

I più popolari su intoscana