L'occhio della città intelligente, a Lucca una app per non vedenti

L'applicazione, nata allo scopo di far scoprire la città (anche in ambito turistico), è gratuita e semplice da utilizzare. A realizzarla sono Lions e Comune di Lucca

D'ora in avanti le persone ipo e non vedenti che si muovono in città, ma anche coloro che visitano Lucca come turisti, avranno a disposizione uno strumento in più per muoversi liberamente.

Si tratta de “L'occhio della città intelligente”, un'applicazione per smartphone e tablet ideata dai Lions, che è già stata presentata in altre città toscane come Firenze, Siena, Livorno e Pistoia, e che da oggi sarà disponibile anche a Lucca, grazie alla collaborazione stabilita tra Lions, Comune di Lucca e Unione Italiana Ciechi.

La app, che funziona sia con il sistema Android che iOS, è in grado di fornire alla persona non vedente, con sintesi vocale, il punto in cui si trova e al contempo guidarla nel luogo prescelto, sempre attraverso un comando vocale.

Il software che è stato realizzato specificamente per Lucca contiene tutti i punti di interesse della città che sono stati forniti direttamente dal Comune: farmacie, studi medici, musei, chiese, piazze, fontane, baluardi, accessi alle mura, curia, conventi, cinema, biblioteche. In futuro potranno essere inseriti eventi della città, manifestazioni e quant'altro di interesse turistico.

Lo strumento, studiato principalmente per le persone non vedenti e ipo-vedenti, rappresenta infatti un'opportunità anche dal punto di vista turistico, dal momento che può essere utilizzato da chi visita la città per raggiungere le mete del proprio itinerario cittadino.

Scaricare la app è molto semplice: basta digitare sullo store "occhio della citta inteligente". Il servizio è totalmente gratuito.

Alla presentazione, avvenuta a Palazzo Orsetti, erano presenti tra gli altri il sindaco Alessandro Tambellini, gli assessori Valeria Giglioli (politiche sociali), Stefano Ragghianti (turismo), Gabriele Bove (innovazione), il dirigente dei sistemi informativi Mauro Di Bugno, Giuseppe Guerra (secondo vice governatore del Distretto Lions Toscana), Michele Petrone (presidente della circoscrizione 4) e il presidente dell'Unione Italiana Ciechi di Lucca, Massimo Diodati.

22/02/2020