L'università fa le ore piccole

A Pisa una nuova opportunità per studiare in orario serale

Studio fuori orario? All'ombra della Torre pendente i “topi da biblioteca” che vorranno stare sui libri per preparare esami o approfondire argomenti, hanno un'opportunità in più. L'Università di Pisa ha infatti messo a disposizione degli allievi una nuova sala studio aperta anche in orario serale.

Al Polo ex Guidotti (in via Nicola Pisano, angolo via Trieste), dove si è appena trasferito il dipartimento e la biblioteca di Storia dell’arte, è stato inaugurato uno spazio riservato a chi vuole fermarsi a studiare fino a mezzanotte. L’aula studio ha 32 posti ed è aperta da lunedì a venerdì dalle 20 alle 24.Ma non è il solo punto per lo studio notturno presente in città. La nuova sala va ad aggiungersi alle altre attive nelle varie strutture universitarie che già offrono aperture serali.

Eccone alcune: la sala studio Porta nuova, in via Bruno Fedi 1, (80 
posti), aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00, il sabato, la domenica e i festivi dalle 10.00 alle 22.00; la sala studio Lettere in via Santa Maria 8
(30 posti), aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 24.00; le sale studio Polo Etruria, in via Diotisalvi 5 (54 posti) e le sale studio Pacinotti in via Filippo Buonarroti 6 (240 posti), aperte dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 24.00, la domenica e i festivi dalle 10.00 alle 24.00.

01/12/2011