Attualità/

Martini: “Ballerini ha voluto il Mondiale”

L’ex ct della nazionale Alfredo Martini ha inaugurato a Firenze una statua dedicata al grande campione

franco ballerini

Franco Ballerini "nonostante fosse acclamato da tutto il mondo, sia come corridore che come tecnico, ha sempre mantenuto fede alla sua indole, era uomo che non si vantava di niente, che sapeva stare con tutti". Così l’ex ct della nazionale azzurra di ciclismo, Alfredo Martini, ha ricordato oggi a Firenze l’amico Franco Ballerini, durante l’inaugurazione di una statua dedicata alla memoria dell’ex campione e commissario tecnico morto nel febbraio 2010 in un incidente avvenuto mentre correva una gara di rally a Larciano, in provincia di Pistoia.

"Ballerini ha dato tantissimo al ciclismo – ha aggiunto Martini – E’ stato lui a volere questo mondiale fiorentino e toscano. Se noi oggi lo abbiamo, e’ tutto merito suo. E credetemi, passare con il mondiale a Firenze sotto il campanile di Giotto è una cosa meravigliosa come non ne sono mai avvenute".

Alla cerimonia di inaugurazione della statua, 25 quintali di marmo di Carrara lavorati dall’artista Giorgio Butini, hanno preso parte, oltre a Martini e al fratello di Ballerini, Mauro, anche il ct azzurro Paolo Bettini, Vincenzo Ceccarelli, assessore toscana infrastrutture e presidente del comitato enti istituzionali per il Mondiale di Ciclismo, il senatore del Psi Riccardo Nencini e il vicesindaco di Firenze Stefania Saccardi.

Topics:

I più popolari su intoscana