Enogastronomia/

Marzo Marzuolo celebra l’Italia Unita

Kermesse del tartufo a San Giovanni D’Asso

Tartufo

I sapori, i profumi e i colori si risvegliano nelle Crete Senesi con l’arrivo della primavera e con la festa dedicata al prodotto principe del territorio: il tartufo . Per tutto il mese di marzo San Giovanni d’Asso celebra “Marzo marzuolo”, manifestazione che vivrà il suo apice nel weekend del 5 e 6 marzo con la Mostra Mercato del Tartufo marzuolo delle Crete Senesi. Un’edizione particolare da festeggiare all’insegna delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia e del centenario della morte di Pellegrino Artusi, scrittore ed esperto di gastronomia. Il programma – La giornata inaugurale in programma sabato 5 marzo si aprirà con il Consiglio straordinario aperto per la celebrazione del 150esimo anno dell’Unità d’Italia (ore 11 – Sala del Camino del Castello) e proseguirà alle 15 con l’apertura ufficiale della mostra mercato ricca di stand per la vendita di prodotti tipici del territorio e di tartufo marzuolo fresco realizzato in collaborazione con Cia, Coldiretti e Confagricoltura Siena.

A seguire alle ore 16,30 “Quattro chiacchiere su…Pellegrino Artusi, il Tartufo e il Risorgimento in cucina” con la presentazione e visita guidata alla mostra dedicata al gastronomo romagnolo che resterà aperta fino al 28 aprile. Ad arricchire la prima giornata di festa la ricerca del pregiato tubero in compagnia dei tartufai dell’Associazione Tartufai Senesi (ore 15,30) per vivere l’emozione di trovare un tartufo con le proprie mani e la degustazione guidata di marzuolo e bollicine italiane (su prenotazione – ore 17,30 Sala Degustazioni del Castello). Domenica 6 marzo la giornata comincerà con la partenza delle littorine d’epoca del Treno Natura da Siena in direzione San Giovanni d’Asso (partenza ore 9,40 – arrivo ore 11,35); alle 10 apriranno i banchi del Mercatino di filiera corta e alle 10,45 “Attacchi…risorgimentali d’arte”, attività di laboratorio dedicata ai bambini nel Museo del Tartufo. Dalle 15 alle 17 per le vie del borgo “Cantastorie di Toscana” con l’esibizione di Marco Betti e Gabriele Ara, alle 16 la Fondazione Pava Onlus presenterà nella Sala del Camino del Castello il progetto del Parco archeologico della Pieve di Pava e alle 17 “Degustazione Tricolore” a base di tartufo marzuolo e vini delle aziende del Consorzio Orcia Doc. Gusto e non solo perché tutto il weekend sarà arricchito dalla Filiera corta del libro, lo stand a cura di Sienalibri.it allestito nel Castello, dove consultare e acquistare numerosi volumi legati al territorio, all’enogastronomia e ai 150 anni dell’Unità d’Italia.

Domenica 13 marzo dalle 16,30 alle 18 la Sala del Camino del Castello ospiterà la degustazione di crepes al tartufo marzuolo a cura del ristorante “La bottega delle Crete” e di una selezione di vini delle aziende del Consorzio Orcia doc. Domenica 20 marzo dalle 16,30 alle 18 spazio alla degustazione di polenta, pecorino delle Crete senesi e tartufo marzuolo a cura del ristorante “L’Abbeveratorio”. Domenica 27 marzo gran finale con la degustazione di distillati d’uva e cioccolato. Per tutti i weekend di marzo e aprile appassionati e curiosi potranno acquistare tartufo marzuolo fresco nella bottega dei tartufai senesi e nei locali del Museo del Tartufo con tutta la garanzia di freschezza e tracciabilità del prodotto. Piatti a base di tartufo potranno essere degustati per tutto il mese di marzo nei ristoranti del circondario. A far da cornice alla manifestazione le mostre “Sogni da vivere” con le sculture di Emanuele Giannetti, la Mostra permanente dei reperti archeologici provenienti dagli scavi di Pava e “L’arredo del giardino in terracotta” a cura dell’azienda T.a.s.. Per informazioni e prenotazioni delle degustazioni e cerca del tartufo: 0577-803101; Online: www.museodeltartufo.it e www.comune.sangiovannidasso.siena.it

Topics:

I più popolari su intoscana