MEDICINA DEL SONNO: LA CURA IN UN CLICK CON LA STARTUP SLEEPACTA

Medicina del sonno: la cura in un click con la startup SleepActa

Lo spin off dell'Università di Pisa ha elaborato un algoritmo per fornire analisi e diagnosi dei disturbi del sonno a medici e ospedali

La svolta tecnologica per la medicina del sonno arriva da Pisa, dove SleepActa, spin off dell'Università, ha elaborato un modo innovativo, semplice e non invasivo di studiare il sonno.
Grazie a un nuovo algoritmo, basato su reti neurali artificiali, la start up è in grado di offrire a medici e ospedali un servizio di analisi del sonno e di refertazione automatica tramite activity tracker indossabili.

Lo studio infatti utilizza i dati raccolti 24 ore su 24 dai braccialetti sempre più diffusi tra gli appassionati di fitness. Il medico dovrà solo abbinare il braccialetto del paziente a un computer e dopo una settimana potrà sincronizzarlo per inviare i dati al server SleepActa e ottenere così il referto via email in pochi minuti. Il medico potrà quindi scrivere la sua diagnosi inserendo il nominativo del paziente, che non viene mai inviato a SleepActa.

Dopo 4 anni di sperimentazione, 228 soggetti coinvolti nello studio, un periodo di accelerazione con l'associazione Samba (Sant'Anna Milky Business Angels) e l'utilizzo in numerose cliniche italiane, SleepActa sbarca sulla piattaforma di equity crowdfunding StarsUp, per cercare investitori: nei primi dieci giorni di raccolta fondi sono già stati raccolti 100mila euro.

30/09/2017