Michelangelo: accordo internazionale tra Barberino Val d’Elsa e la Cina

La Fonderia artistica Marinelli avvierà una collaborazione con una città universitaria cinese per la realizzazione del David di Michelangelo, in dimensione originale su calco tratto dall’originale del maestro del Rinascimento

Michelangelo, il genio del Rinascimento, è il simbolo della partnership Italia-Cina che è stata sottoscritta su un blocco di marmo della cava di Querciola a Carrara. L'accordo che sancisce e rafforza le relazioni culturali tra la Cina e l'Italia vede protagonisti la storica Fonderia artistica di Ferdinando Marinelli di Barberino Val d'Elsa e la He University, Shenyang Qipanshan International Scenery Tourism Development Zone, 110163 China, diretta dal presidente, nonché chirurgo oculista Wei He.

L’accordo riguarda la creazione di una copia in marmo del David di Michelangelo. Sarà lo scultore pisano Roberto Domina a realizzare il monumento in dimensione originale (5,17 m.). Il modello sarà infatti il calco della Gipsoteca della Fonderia, tratto dall'originale della Galleria dell'Accademia di Firenze. Il colossale blocco di marmo di Carrara del peso di poco meno di 40 tonnellate verrà estratto dalla cava Querciola di Colonnata (Carrara) scegliendo il blocco più adatto.

“Si tratta della nascita ufficiale di un'importante collaborazione dice il vicesindaco Giannino Pastori - che si è attivata tra Barberino e la Cina con l’obiettivo di dare nuova linfa allo scambio di esperienze e opportunità culturali, al rapporto di amicizia che lega i nostri paesi. Un orgoglio e un onore sapere che questa nuova opportunità legata all'arte e alla formazione parta da Barberino dove opera la Fonderia, che ha oltre un secolo di vita. Il lavoro artigianale e artistico dei mastri fonditori, il patrimonio unico al mondo della gipsoteca Marinelli, la passione per l'arte e la cultura delle antiche civiltà e del Rinascimento dei fondatori di questa importante attività costituiscono un volano promozionale, turistico ed economico che si intreccia strettamente a quello culturale”.

Michelangelo: accordo internazionale tra Barberino Val d’Elsa e la Cina
Michelangelo: accordo internazionale tra Barberino Val d’Elsa e la Cina

 

02/10/2017