Ambiente/

Minidepuratori di Acque Spa: acqua pulita e costi ridotti

Il minikit serve per gestire a distanza gli impianti di depurazione del Basso Valdarno

bere acqua bicchiere

Un minikit per gestire a distanza piccoli depuratori di impianti che servono meno di 10 mila persone e che consentono forti risparmi energetici e una depurazione delle acque più efficiente. Li ha sperimentati Acque spa, il gestore idrico del Basso Valdarno insieme alla controllata Ingegnerie Toscane installando dispositivi compatti di telecontrollo.

"Utilizzando a seconda della copertura segnali Gprs o radio – siega una nota di Acque – queste periferiche consentono di verificare in tempo reale lo stato delle elettromacchine, tenere sotto controllo possibili parametri di processo, ottimizzare il sistema di aerazione e ridurre i consumi energetici. Entro l’anno verrà completata l’installazione di circa 100 minikit per un risparmio energetico stimato di circa 70/80 mila euro annui. Una volta messo a punto e installato su tutti gli impianti aventi caratteristiche adatte all’applicazione del protocollo minikit, sarà possibile ridurre dell’8% i consumi energetici complessivi di tutto il servizio depurazione, con tempi di rientro dell’investimento iniziale previsti in 5 anni".

Ma l’utilità del sistema non è dettata solo dal risparmio economico, ma anche dall’efficacia della depurazione perché, conclude Acque, "l’espansione della rete di telecontrollo consentirà un’ottimizzazione delle prestazioni di questi impianti, una segnalazione più tempestiva delle possibili avarie e un’attività manutentiva più efficace e puntuale"

I più popolari su intoscana