Enogastronomia/

Montefioralle, borgo “divino” Scoprire l’eccellenza degustando

La bellezza di un paese medievale e il pilastro del territorio: il vino. Due giorni  in piazza con i produttori il 26 e 27 settembre

Un piccolo e antico borgo antico, appena sopra Greve in Chianti, ospiterà, nel regno del Chianti Classico, un evento dedicato al vino il 26 e 27 settembre prossimi. Il borgo è quello di Montefioralle, luogo che – si dice abbia dato i natali ad Amerigo Vespucci. Qui, in Piazza Santo Stefano, protagonisti saranno produttori e vini, con tante etichette in degustazione. La formula è quella dell’acquisto di un calice che darà l’opportunità di poter assaggiare le migliori annate di vino di tutte le aziende presenti. 

sfoglia la gallery

“Divino Montefioralle”, la manifestazione promossa dall’Associazione Viticoltori locale, ha ottenuto anche il patrocinio del Comune di Greve in Chianti. Un week end nel quale si terrà, parallelamente all’evento, una degustazione a numero chiuso promossa con la collaborazione della delegazione FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori) di Firenze. Nello specifico il Sommelier dell’Anno FISAR, Livio Del Chiaro, guiderà i 40 partecipanti, in una speciale degustazione orizzontale del Chianti Classico Riserva annata 2009 delle aziende associate. “Lo scopo – spiegano gli organizzatori –  è quello di discutere dei caratteri comuni che il terroir dona ai vini di Montefioralle”. L’evento è gratuito previa prenotazione all’indirizzo degustazionemontefioralle@fisar-firenze.com

Ti potrebbero interessare anche:

Trippa e lampredotto, carne anti-crisi nella classifica Expo di Coldiretti

Street Food Village ad Arezzo con la cucina di strada da tutto il mondo

Ristoranti del Buon Ricordo, quando la “cucina local” fa tendenza

 

 

 

 

I più popolari su intoscana