Nel cerchio armonico: un'orchestra di 60 musicisti sul palco del Tenax

Il 15 ottobre gli allievi dell’Orchestra Galilei e dell’Orchestra dei Ragazzi della Scuola di Musica Di Fiesole insieme a maestri in pensione del Maggio Musicale e Ort saranno diretti dal Maestro Edoardo Rosadini

Giovedì 15 novembre come terzo appuntamento del programma di Tenax Theatre, ideato da TS Krypton, salirà sul palco l'Orchestra Futura: sessanta orchestrali di due distinte generazioni. Ne fanno parte circa 50 giovani allievi dell'Orchestra V. Galilei e dell'Orchestra dei Ragazzi della Scuola di Musica di Fiesole insieme ad alcuni professori di orchestra, oggi in pensione, che hanno dedicato al Maggio Musicale e all'Orchestra della Toscana una vita di musica.

L’orchestra diretta dal Maestro Edoardo Rosadini, eseguirà il Primo movimento - Allegro - dal Concerto per flauto e arpa K. 299 e la Sinfonia K. 385 ”Haffner” di W.A. Mozart. Il concerto invaderà la pista del Tenax con un repertorio classico in dialogo con la luce, l’immagine elettronica e l’azione di performer che daranno origine a interferenze percettive. Per la prima volta il direttore d’orchestra sarà collocato al centro di un cerchio disegnato dalle diverse sezioni strumentali, con il pubblico posto allo stesso livello degli esecutori.

L'Orchestra Futura rappresenta un'esperienza unica che unisce maturità, freschezza ed evoluzione. Il nome Futura sta a indicare la volontà di suonare insieme per trasmettere le emozioni di una musica condivisa da esperienze diverse e complementari, nuove e distinte. Orchestra Futura esordisce lo scorso luglio nel Salone dei Cinquecento con un concerto eseguito durante la Cerimonia del Premio giornalistico Letizia Leviti. La stessa Associazione Letizia Leviti, ispirata a valori che affidano anche all'arte l'incontro tra le generazioni, ha promosso la nascita dell'Orchestra.

14/11/2018