Attualità/

Nuovo casello Firenzuola-Mugello sull’A1: 40 km di viabilità in più

L’opera attraversa il territorio del comune di Barberino da Poggiolino a Montecarelli

Inaugurazione nuovo casello

È stato inaugurato sulla Autostrada A1, il nuovo casello Firenzuola-Mugello alla presenza del vice ministro alle Infrastrutture e trasporti Riccardo Nencini, dell’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, del condirettore generale Nuove Opere di Autostrade Roberto Tomasi e dei sindaci di Firenzuola e Barberino Claudio Scarpelli e Giampiero Mongatti che è anche consigliere delegato della Città Metropolitana di Firenze.

“Il Consiglio della Città Metropolitana – ha spiegato tra l’altro Mongatti – ha approvato all’unanimità l’autorizzazione alla presa in consegna provvisoria – e alla successiva acquisizione in proprietà – della viabilità di collegamento tra lo svincolo autostradale di Firenzuola, in località Poggiolino, e la Sr 65 della Futa, dal km 0+000 al km 39+ 400, svincolo di Montecarelli. Quest’opera attraversa il territorio del comune di Barberino di Mugello e consente il collegamento del comune di Firenzuola con l’Autostrada A1″.

La Metrocittà ha preso in carico 40 km della strada su richiesta della Società Autostrade. La Metrocittà subentra anche nel pagamento del canone demaniale per l’attraversamento nel viadotto del Torrente Stura (161,14 euro l’anno) e per la fornitura di energia elettrica all’impianto di illuminazione (2500 euro l’anno). La delibera approvata dall’Assemblea metropolitana fu presentata dal consigliere delegato alla Viabilità Massimiliano Pescini.

Momenti come quello di oggi sono esempi dell’Italia migliore, quella delle opere che si concludono e che portano benefici al territorio”. Così l’assessore regionale alle infrastrutture ed ai trasporti Vincenzo Ceccarelli ha commentato il taglio del nastro. “Il casello – ha aggiunto l’assessore – si inserisce nel completamento di un’opera di grande rilievo sia per il Mugello che per tutta la regione. Ora rimangono da completare le opere collaterali. La Regione sta già lavorando perchè si proceda alla presentazione del progetto preliminare della Bretella di Firenzuola, in modo da poterla portare in Conferenza dei servizi, e perchè si trovi un accordo per quanto riguarda la gestione della viabilità complanare. Siamo fiduciosi che tutto questo avverrà nei prossimi mesi e per quanto ci riguarda continueremo a fare la nostra parte con attenzione e zelo”.

I più popolari su intoscana