Palazzo Medici Riccardi si rinnova e inaugura nuovi spazi

Cambiano bookshop e biglietteria. A breve anche una sala per la mediazione culturale e laboratori. Inaugurazione in programma sabato 15 settembre con visite guidate gratuite

Palazzo Medici Riccardi si rinnova ancora. Da sabato prossimo (15 settembre) sarà dotato di una nuova e più moderna biglietteria, di un nuovo bookshop e di nuovi servizi per i visitatori. Non si ferma, quindi, il percorso di crescita. Il Palazzo rinnova quindi i suoi spazi per rispondere ancora di più ai visitatori e soprattutto per valorizzare il suo patrimonio architettonico e storico-artistico.

Per “festeggiare” l’avvio di questo nuovo corso – portato avanti da MUS.E in accordo con la Città Metropolitana di Firenze – il 15 settembre sarà consentito l’ingresso gratuito a tutti i residenti della città metropolitana. Oltre all’accesso al Palazzo, saranno offerte anche le visite guidate (ore 10.30, 12, 15 e 16.30; posti limitati, prenotazione obbligatoria chiamando lo 055 2768224 o scrivendo a info@muse.comune.fi.it). Il Palazzo, lo ricordiamo, è progettato nel 1444 da Michelozzo su commissione di Cosimo il Vecchio de’ Medici (poi acquistato nel 1659 dalla famiglia Riccardi), e rappresenta un modello fondamentale dell’architettura civile del Rinascimento. Tra i capolavori da visitare, oltre al Cortile del Michelozzo, ci sono anche la Cappella dei Magi, la Madonna con Bambino di Filippo Lippi, la Sala Luca Giordano, il Museo dei Marmi e il Giardino Mediceo.

Cambierà anche l’immagine esterna del Palazzo, a partire dal logo: una scelta classica, quella dell’utilizzo dello stemma mediceo - uno scudo con sei “bisanti”, comunemente detti “palle” dai fiorentini - armonizzato nelle linee geometriche. Con il nuovo logo viene inoltre rinnovato completamente il sistema di identità visiva del percorso museale: la nuova linea interesserà tutti i supporti informativi del palazzo e del percorso museale, che saranno progressivamente sostituiti.

10/09/2018