Ambiente/

Pannolini ecologici: grande successo a Scandicci

Nel 2011 il Comune ha consegnato 234 pacchi

Anche nel 2012 ogni famiglia dei neonati di Scandicci riceverà a casa un buono per una confezione da 28 pannolini ecologici – realizzati con materiali ipoallergenici e biodegradabili – che una volta usati finiscono nel bidone dell’organico e non tra i rifiuti indifferenziati (come invece quelli tradizionali). Novità di quest’anno, rispetto al 2011, è che i pacchi potranno essere ritirati in tutte le farmacie comunali, con una diffusione più capillare, grazie ad un accordo tra l’assessorato all’Ambiente e Farma.net. Alla fine del dicembre scorso le confezioni di pannolini ritirate dalle famiglie per i nati nel 2011 erano 234.

Per proseguire la consegna delle confezioni di pannolini ecologici lo stanziamento del Comune è di 1500 euro. “Confermiamo l’iniziativa – dice l’assessore all’Ambiente Simona Bonafè abbiamo l’obiettivo di incentivare l’uso dei pannolini per bambino a basso impatto ambientale, che seguono la via del riciclaggio e abbattono l’emissione di Co2 nel ciclo produttivo. I bambini, ribadiamo ancora, possono essere fin dai primi giorni cittadini a basso impatto ambientale”. I pannolini ecologici usa e getta sono realizzati con oltre l’80 percento di materiali ipoallergenici, biodegradabili e compostabili, ottenuti da materie prime vegetali: i veli filtranti a contatto con la pelle sono realizzati con fibra di amido, mentre per l’interno viene utilizzata cellulosa Tcf, non trattata con cloro e proveniente da foreste europee gestite con modalità sostenibili; le barriere laterali sono in Pla, un polimero ottenuto da zuccheri ricavati dal mais, con cui si può realizzare una fibra ipoallergenica e compostabile alternativa alle fibre sintetiche; la protezione esterna traspirante è in MaterBi, un polimero che proviene da fonti vegetali, come amidi e olii da colture selezionate per uso non alimentare. I biopolimeri, utilizzati anche per l’imballaggio della confezione, aiutano a ridurre fino a ottocento volte le emissioni di gas serra rispetto ai polimeri sintetici derivati dal petrolio. L’utilizzo dei pannolini a basso impatto ambientale sarà illustrato anche nell’ambito dei corsi di accompagnamento al parto organizzati dalla Asl.

Topics:

I più popolari su intoscana