Enogastronomia/

Paolo Bonolis ambasciatore del tartufo di San Miniato

La città ha dato in dono al presentatore un pregiato tartufo bianco. A novembre si terrà la tradizionale mostra-mercato per la quale sono attese circa 60 mila presenze

tartufo san miniato

Cresce la lunga lista degli ambasciatori del tartufo di San Miniato: l’ultimissimo vip al quale è stato donato un pregiato tartufo bianco della zona è il presentatore tv Paolo Bonolis che si trova nella centro in provincia di Pisa in occasione del ritiro per la Partita del Cuore che i personaggi televisivi giocheranno contro la nazionale cantanti. La compagine capitanata appunto da Bonolis si è dilettata nell’assaggio olfattivo dei profumi che emanavano alcune grosse e preziose pepite.

Intanto in città c’è già attesa per la tradizionale Mostra mercato nazionale del pregiato fungo ipogeo, che si svolgerà in tre week end nel mese di novembre (10-25) e per la quale sono attesi 60 mila visitatori e oltre duecento espositori.

 Oltre a Paolo Bonolis, spiega una nota, anche alcuni inviati di Striscia la Notizia e alcuni comici di Colorado hanno apprezzato le qualità del tartufo.

Gli organizzatori della mostra mercato hanno deciso di raccogliere in una pubblicazione fotografica, che è stata chiamata ‘L’albo d’oro degli ambasciatori del tartufo di San Miniato’, coloro a cui negli anni è stato fatto dono dell’ormai noto ‘tuber’. Questa stagione il borsino del tartufo bianco ha una quotazione di circa 1500 euro al kg e di circa 1800 per le pezzature più grandi. La stagione al momento è molto positiva sia in termini qualitativi che quantitativi.

I più popolari su intoscana