Viaggi/

Pasqua nel segno dell’arte, dagli Uffizi a Boboli Aperti musei, giardini e ville medicee

Un’occasione unica per trascorrere anche Pasquetta visitando i luoghi culturali più belli di Firenze e dintorni

Buona notizia per tutti gli amanti dell’arte che trascorreranno il ponte di Pasqua a Firenze e vogliono pprofittarne per visitare i grandi musei della città o scoprire il fascino delle ville medicee. Il giorno di Pasqua, domenica 20 aprile, il Polo Museale Fiorentino ha annunciato che tutte le strutture osserverrano il normale orario d’apertura dei giorni festivi: si potrà così visitare Palazzo Pitti o il Bargello, ma anche gli Uffizi, la Galleria dell’Accademia o il Giardino di Boboli.

Per il giorno di Pasquetta, lunedì 21 aprile, grazie all’accordo raggiunto tra la Soprintendenza e le rappresentanze sindacali, la Galleria degli Uffizi, la Galleria dell’Accademia e la Villa medicea di Cerreto Guidi saranno aperte in via straordinaria dalle 8.15 alle 19.

Ideali per una gita fuori porta anche le Ville medicee di Poggio a Caiano, della Petraia e il Giardino di Castello, che apriranno le loro porte dalle 8.15 alle 18.30. Il lunedì dell’angelo saranno aperti alle visite anche il Giardino di Boboli, il Bargello e il Museo di San Marco.

I più popolari su intoscana