Per il Natale di San Miniato il 20 dicembre in concerto Noa

L'evento che si terrà nella chiesa di San Domenico è a ingresso gratuito su prenotazione

Sarà la cantante israeliana Noa la protagonista del concerto di Natale di San Miniato in programma il 20 dicembre alle 21 nella chiesa di San Domenico, con il sostegno della Fondazione Crsm e di Credite Agricole. Nel concerto di San Miniato, Noa sarà accompagnata dal chitarrista Gil Dor, anche lui nato in Israele, compositore e arrangiatore, cofondatore e direttore accademico della Scuola Rimon di jazz e musica contemporanea. 

Noa, all’anagrafe Achinoam Nini è nata a Tel Aviv. Figlia di ebrei yemeniti, all’età di 2 anni lascia lo Stato d’Israele per gli Stati Uniti d’America. Alla stampa ha raccontato di aver vissuto una crisi di identità all’età di 17 anni, dopo la quale ha deciso di fare ritorno in Israele, dove ha prestato servizio militare. La cultura israeliana e in particolar modo il tema della guerra saranno tematica portante di gran parte delle sue canzoni. Non a caso, nel 1997 Roberto Benigni la sceglierà per la colonna sonora del suo capolavoro La vita è bella. Tra le collaborazioni che Noa ha avuto con i maggiori artisti del panorama internazionale figurano anche i nomi di Antonello Venditti e Pino Daniele. Grazie alla profondità dei temi trattati, Noa si è guadagna numerosi premi e riconoscimenti, tra i quali: Ambasciatrice di Buona volontà (titolo che le viene insignito dalla FAO), Artista per la Pace, Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia e tanti altri. Nel 2006 ha partecipato al Festival di Sanremo con il brano “Un discorso in generale“.

"Il concerto - spiega Gianfranco Rossi, presidente della Fondazione Crsm - è il modo migliore per celebrare il Natale non solo per la grande sensibilità interpretativa della cantante israeliana, ma anche per la sua particolare attenzione ai temi della pace, della difesa delle popolazioni che subiscono il peso della guerra e del dialogo interculturale e interreligioso".

"Questa iniziativa - ha aggiunto Massimo Cerbai, responsabile della direzione Toscana di Credite Agricole - sottolinea il valore della preziosa collaborazione con la Fondazione Crsm, sempre con un'attenzione particolare al territorio e alla ricaduta sociale dei nostri interventi". 

L'evento è gratuito, ma su prenotazione e per accreditarsi è necessario inviare una mail a info@communitylive.it oppure telefonare al 336924885 dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 19.

14/12/2018