Polo Meccanico del Valdarno
La formazione al centro

L'obiettivo è preparare figure professionali rispondenti alle nuove esigenze del mercato. Sinergia tra istituzioni e imprese

E’ stato inaugurato a Figline il Polo Meccanico del Valdarno. La sede di via Garibaldi 21 ospita la Scuola di Formazione Professionale promossa e finanziato dalla Provincia di Firenze, con risorse del Fondo Sociale Europeo. I corsi intendono fornire la formazione e le qualifiche necessarie a chi cerca un lavoro nel settore della meccanica. Al taglio del nastro sono intervenuti: Andrea Barducci, Presidente della Provincia di Firenze; Giovanni Di Fede, Assessore alla Pubblica Istruzione e Formazione della Provincia di Firenze; Gianfranco Simoncini, Assessore regionale per il Lavoro e la Formazione e il sindaco di Figline, Riccardo Nocentini.

“La Provincia di Firenze – ha detto il presidente Barducci – persegue l’obiettivo di offrire una formazione professionale sempre più rispondente alle esigenze del tessuto produttivo del territorio, valorizzando quelle vocazioni economiche che emergono dal sistema delle imprese locali. Proprio dalle aziende valdarnesi è arrivata l’indicazione per lo svolgimento del corso per Manutentore, poiché la qualifica di “Manuten.Job” è risultata quella maggiormente richiesta dalle aziende meccaniche della zona”.

“L’avvio di questo progetto è un passaggio importante che deriva da una proficua sinergia tra istituzioni e mondo del lavoro – ha spiegato il sindaco di Figline, Riccardo Nocentini Il vuoto della formazione professionale è uno dei problemi maggiori del lavoro, quindi sono particolarmente soddisfatto che Provincia e Comune abbiano saputo ascoltare ed interpretare le esigenze di un territorio dove la meccanica ha ancora un ruolo fondamentale nell’ambito del tessuto produttivo. Puntare sulla formazione è un grande passo avanti che permetterà di abbattere quella distanza che spesso esiste tra scuola e lavoro, e che rappresenta uno svantaggio sia per il lavoratore che per l’imprenditore”.

31/10/2013