Attualità/

Prandelli, top starter di Corri la Vita

Sport e solidarietà a Firenze: appuntamento il 25 settembre per un’edizione dedicata al 150° dell’Italia Unita. Al via anche il sindaco Renzi

Prandelli

 L’esenzione per il comitato organizzatore del pagamento degli straordinari degli agenti di Polizia Municipale e 5 abbonamenti per la piscina Costoli per la prossima stagione balneare estiva, oltre al permesso di utilizzare piazza Signoria “che concediamo solo per iniziative di grande rilievo”. Questi i contributi del Comune di Firenze a “Corri la vita”, corsa podistica e passeggiata benefica in programma domenica 25 settembre, annunciati dal vicesindaco e assessore allo sport Dario Nardella e dall’assessore alle politiche sociosanitarie Stefania Saccardi.

“Questa manifestazione – ha sottolineato il vicesindaco Nardella – significa tante cose e a Firenze piace. Fra le tante corse podistiche ‘Corri la vita’ è quella che, accanto all’aspetto sportivo, esalta la componente sociale e il grande desiderio di solidarietà e generosità. L’invito che rivolgo ai fiorentini è quello di partecipare in gran numero per migliorare i già importanti risultati degli anni passati”. La corsa – 12 km agonistica e una passeggiata aperta a tutti di circa 5 km – giunta alla sua IX edizione, è in programma domenica 25 settembre con partenza (starter il ct della nazionale Cesare Prandelli) da piazza della Signoria alle ore 9.30, sarà interamente dedicata alla celebrazione dei 150 anni dall’Unità d’Italia. Al via anche il sindaco Matteo Renzi.

“Anche in questa edizione – ha aggiunto l’assessore Saccardi – il Comune di Firenze è a fianco di questa manifestazione. Il traguardo più importante di ‘Corri la vita’ non è legato alla prestazione sportiva, ma quello di raccogliere fondi per la ricerca e per supportare chi sta attraversando un periodo difficile della propria vita. Ciò la rende unica e dimostra una volta di più la ricchezza di questa città che non è solo storia, arte e cultura, ma che riesce a dare molto a chi soffre e fa fatica”. Prima della partenza ci sarà il ricordo di Alessia Ballini (lo scorso anno pettorale numero 1) con gli organizzatori che consegneranno ai familiari una targa.(

I più popolari su intoscana