Ambiente/

Preservare il Mediterraneo: un progetto europeo lo tutela dai rifiuti

Tra i partner del progetto Act4Litter- che avrà una durata iniziale di 18 mesi – c’è anche l’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

mare

Tutelare e preservare il Mediterraneo dai rifiuti nelle aree marine protette: va in questa direzione il progetto europeo ACT4LITTER nell’ambito del programma Interreg Mediterranean, che vede tra i partner l’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna insieme a Centro SCP/RAC, Network MedPan e associazione MIO ECSDE.

I partecipanti al progetto hanno dunque già identificato una prima lista di misure capaci di contrastare il fenomeno della diffusione dei rifiuti marini, lista che sarà condivisa con i gestori delle aree da tutelare e con gli esperti per ottenerne la validazione. Il primo meeting di confronto sugli interventi da mettere in atto si terrà a Barcellona dal 2 al 3 ottobre 2017.

I progressi compiuti grazie al progetto ACT4LITTER saranno poi presentati in occasione della conferenza che si terrà in Slovenia, nel città di Isola, il 28 novembre 2017, un’ulteriore occasione per condividere con i soggetti interessati, la scelta delle misure più mirate per contrastare la diffusione dei rifiuti marini, misure che risultino efficaci e  applicabili al contesto delle aree marine. 

I più popolari su intoscana