Attualità/

Prima neve e allerte meteo: il freddo si fa sentire in Toscana

Cadono fiocchi sui rilievi del Mugello, della Valtiberina e del Casentino sopra 700 metri, la protezione civile di Firenze dirama un’allerta meteo arancione

Arriva la prima neve in Toscana e scattano le allerte meteo in varie zone della Regione. La protezione civile della Città metropolitana di Firenze ha emesso un bollettino di allerta con codice arancio “per neve fino alle 23.59 di oggi lunedì 13 novembre per le aree del Bisenzio, del Mugello e dell’Alto Mugello”. Sono infatti previste nevicate abbondanti a quote anche collinari (400-600 metri) sulle zone appenniniche, in particolare sull’Alto Mugello e sui versanti emiliano-romagnoli.

Allerta analoga è stata diramata dalla protezione civile fiorentina “per vento fino alle 23.59 del 13 novembre per tutto il territorio della Città Metropolitana. Previsti venti forti con raffiche di burrasca, in particolare sui rilievi. Al momento si segnalano nevicate sui rilievi appenninici a quote superiori a 700 metri, transito consentito con dispositivi invernali”.

Si registra neve anche sui rilievi della Valtiberina e del Casentino. In particolare la neve sta scendendo sulla superstrada E45 dove, al momento, non si ci sono tuttavia particolari problemi per il traffico. Neve anche in Casentino, dove la polizia stradale consiglia l’uso di catene a bordo o gomme da neve. Fiocchi anche sul Pratomagno dove già la settimana scorsa si era registrata la prima neve di stagione. Infine, nevica pure sui rilievi dell’Appennino pistoiese a quote superiori ai 500 metri.

Maltempo anche in Maremma, dove i vigili del fuoco di Grosseto sono intervenuti durante la notte ad Arcidosso, per un muro pericolante lungo la strada e a Follonica, dove in via Bicocchi hanno messo in sicurezza le luminarie diventate pericolanti. A Scarlino sulla provinciale 84 del Braccio i vigili del fuoco sono intervenuti per una pianta caduta in strada e, sempre per una pianta pericolante, sono intervenuti sulla provinciale 139 Santa Rita presso Cinigiano. In corso un altro intervento dovuto alle avverse condizioni meteorologiche, sulla provinciale 90 a Dispensa di Roccastrada per sgombrare la sede stradale da una tettoia di un ovile che il vento forte ha divelto e portato fin sulla strada causando problemi al traffico.

I più popolari su intoscana