Salute/

Progetto più frutta nelle scuolePer una sana alimentazione

In Toscana coinvolti oltre 54mila studenti. Gli istituti di istruzione primaria che vogliono parteciparvi, possono aderire attraverso il sito www.fruttanellescuole.gov.it

Frutta nelle scuole. E’ questo il nome del programma europeo per la distribuzione, nell’orario della merenda, di frutta e verdura di qualità nelle scuole primarie. Gli istituti interessati possono fare richiesta di adesione per l’anno scolastico 2013-14 fino al 10 maggio, entro le ore 17, attraverso il sito www.fruttanellescuole.gov.it.

La Commissione Ue ha assegnato all’Italia oltre 20 milioni di euro per coinvolgere 1 milione di alunni. Per la Regione Toscana vi potrà partecipare una quota massima di 54mila e 120 allievi. Se si dovesse sforare, la Toscana potrà fare una selezione tra le scuole seguendo questi criteri: precedenza agli istituti che non hanno ancora partecipato al programma nelle passate edizioni o che hanno partecipato di meno rispetto agli altri aderenti; precedenza, a parità di numero di partecipazioni, agli istituti scolastici che comunicano prima la propria adesione al programma.

I più popolari su intoscana