Ambiente/

Quando la mobilità è sostenibileRiparte il servizio PistoiainBici

Da lunedì 19 marzo torna il sistema di bike sharing. Per iscriversi occorre avere almeno 14 anni

Da lunedì 19 marzo riparte il servizio Pistoiainbici, il sistema di bike sharing cioè di scambio biciclette tra utenti iscritti al servizio. Quaranta biciclette bianche e rosse, i colori del Gonfalone del Comune, saranno a disposizione dei cittadini con quattro punti di prelievo e di deposito, aperti dalle 6 alle 23, alla stazione ferroviaria (12 postazioni), in piazza San Francesco (12 postazioni) e presso i parcheggi Cellini e Stadio (piazza Oplà) entrambe con dieci colonnine per un totale di quarantaquattro. I cittadini potranno prendere una bici da una colonnina e restituirla in giornata nello stesso luogo o presso una colonnina in un’altra parte della città. Per sbloccarla occorre una tessera magnetica che deve essere richiesta a PistoiaInforma o alla biglietteria Copit presso la stazione ferroviaria e, dopo la firma di un contratto e il pagamento di dieci euro di cauzione più cinque di ricarica, sarà possibile viaggiare in bicicletta. Per iscriversi occorre avere almeno 14 anni, presentare un documento d’identità e firmare per l’adesione al servizio. Le prime tre ore di utilizzo della bici sono gratuite, per quelle successive la tariffa è di 50 centesimi all’ora o frazione di ora.

I più popolari su intoscana